domenica, 25 Febbraio 2024

 La Gestinn Matera s.r.l., società del gruppo
imprenditoriale Castellano, titolare dell’albergo MH Matera Hotel ha
formalmente presentato, il 17 settembre scorso, presso i competenti Uffici
comunali il progetto per la realizzazione di un Teatro-Tenda polifunzionale da
realizzarsi su un terreno di oltre 4 ettari, in località Borgo Venusio; area di
proprietà della stessa società.
Il progetto
imprenditoriale nasce con il chiaro obiettivo di soddisfare una delle priorità
della città di Matera ovvero quella di dotarsi di un contenitore culturale al
coperto in grado di soddisfare la domanda di operatori culturali, associazioni,
residenti e “cittadini temporanei”; una struttura polifunzionale, moderna e
tecnologicamente avanzata, realizzabile in tempi rapidi, in grado di ospitare
durante tutto l’arco dell’anno una programmazione artistica, musicale, teatrale
e televisiva di qualità.
L’iniziativa si propone
di accompagnare l’azione di crescita territoriale, culturale e turistica, della
città di Matera, Capitale Europea della Cultura per il 2019, ospitando una
programmazione di eventi di rilievo nazionale ed internazionale, per il grande
pubblico, senza impatto sul perimetro urbano della città che sconta le
problematiche connesse ad un forte traffico veicolare e ad un esiguo numero di
parcheggi. Al contempo s’ intende offrire alle numerose associazioni ed imprese
locali, che in questi anni si sono affermate nella “produzione” di eventi, un
luogo adeguato a soddisfare la crescente domanda espressa dalla città di Matera
.
Il Teatro, finanziato
interamente con risorse private per in investimento complessivo di 2,5 milioni
di euro, avrà una capacità di 2.000 posti a sedere ed un area parcheggi
adeguata ai relativi standard urbanistici.
“Si stima per l’anno a
regime un’occupazione, tra diretti ed indiretti, di circa 50 addetti. –
sottolinea la Gestinn Matera in un comunicato – Il Gran Teatro Matera,
perfettamente inserito nel contesto paesaggistico del Borgo Venusio, avrà una
altezza di circa 17,5 metri ed una superficie di circa 4.000 mq, sarà dotata i
tutti i confort e le tecnologie, climatizzata, con una perfetta acustica e
poltrone ergonomiche.
La società ha individuato
quali punti di forza dell’iniziativa: la capienza della struttura, che permette
di soddisfare una domanda per eventi con forte richiamo di pubblico, la sua accessibilità
– per ubicazione, servizi, parcheggi – la sua flessibilità, nel prestarsi ad
una modularità nella fruizione degli spazi in ragione della tipologia di evento,
la sua fruibilità per 365 giorni/anno.
In particolare,
l’ubicazione a ridosso dell’area commerciale Matera-Altamura, rappresenta uno
dei punti di forza del Gran Teatro Matera che nasce a servizio della città e
della intera regione Basilicata ma che, per la sua posizione strategica, ha l’ambizione
di poter servire un’utenza potenziale di 2,5 milioni di abitanti, considerando
l’area della vicina Puglia.
Si sottolinea, ancora,
che la posizione decentrata del Gran Teatro Matera, rispetto alla città, in luogo
di facile accessibilità e con un ampio parcheggio, lo rende il luogo ideale per
ospitare grandi eventi, per un pubblico numeroso, senza alcun impatto sul
traffico della città.
In merito alla
programmazione ed ai contenuti che caratterizzeranno l’offerta, la società ha
in corso di definizione importanti accordi con società di livello nazionale ed
internazionale che consentiranno di inserire questa location nella
programmazione di eventi e tour presenti annualmente nel panorama culturale
italiano.
Appare evidente, infine,
come tale iniziativa rappresenta un volano di crescita per l’intero settore
turistico con ricadute positive per gli operatori del settore (ristoratori,
albergatori, agenzia di viaggio, ecc.), in considerazione del fatto che
l’incremento dell’“offerta culturale” della città sia una delle leve
fondamentali per la “destagionalizzazione” della domanda e il complessivo
innalzamento della qualità dell’offerta turistica”.
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap