sabato, 15 Giugno 2024

È un’inarrestabile
Dynamic Center quella del Maestro Biagio Tralli che, ancora una volta, ha fatto
incetta di medaglie a Riccione durante il Criterium di Kickboxing competizione
valevole alle qualificazioni dei migliori quattro atleti italiani che
prenderanno parte ai Campionati Italiani Assoluti in programma a Genzano di
Roma dal 12 al 13 aprile 2019. La compagine materana ha portato a casa sette
ori, due argenti e cinque terzi posti.

La squadra guidata dal
direttore tecnico Biagio Tralli, dal Maestro Gino Clemente e da Giuseppe Di
Cuia e Angelo Zimmari ha fatto registrare i seguenti risultati:

Gravela Antonio -57 Kg
K-1 Junior primo classificato

Montemurro Mattia -57 Kg
Low Kick Junior secondo classificato

Vivilecchia Alessio -60
Kg Low Kick Junior primo classificato

Musto Antonio -63.500 Kg
Low Kick Junior primo classificato

Musto Donatello -71 Kg
Low Kick Junior terzo classificato

Di Pede Eugenio -71 Kg
Low Kick Junior terzo classificato

Ruggieri Claudio -75 Kg
Low Kick Junior primo classificato

Alla Stiven +91 Kg Low
Kick Junior primo classificato

Con il successo ai
campionati italiani questi atleti potranno indossare la divisa azzurra per
prendere parte ai campionati europei di Budapest che si svolgeranno a fine
agosto.

Al Criterium hanno partecipato
anche tre atleti senior:

Montemurro Vito -57 Kg
Low Kick terzo classificato

Andrulli Danilo -67Kg K-1
primo classificato

Debora Fiorino -65 Kg Low
Kick terza classificata

Questi atleti potranno
indossare la divisa azzurra per prendere parte ai campionati mondiali di Sarajevo
Bosnia ed Erzegovina.

Nella Coppa del
Presidente sono stati schierati altri tre atleti:

Sacco Andrea -54 Kg Low
Kick primo classificato

Andrisani Damiano -57 Kg
Low kick secondo classificato

Bruno Marco +91 Kg Low Kick
terzo classificato

 “Sono soddisfatto dei risultati ottenuti anche
se alcuni di loro dovranno ancora migliorare per poter vestire la divisa della
Nazionale. – commenta il direttore tecnico Biagio Tralli – Non c’è tempo
per  festeggiare visto che da lunedì ci tocca nuovamente sudare in vista
del prossimo impegno di Catania, nel quale Sergio Cesarino tenterà l’assalto al
titolo italiano Pro di Low Kick nella categoria di peso 69.100 Kg contro il
fortissimo atleta catanese Mario Roggio. Siamo fiduciosi per questo incontro
anche perché Cesarino negli ultimi anni è migliorato molto”.
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap