giovedì, 29 Febbraio 2024

“Ritratti di Matrimoni”, una mostra inedita a Matera

 Dal 12 al 16 marzo, nelle scuderie di Palazzo Malvinni Malvezzi sarà ancora una volta protagonista la fotografia di matrimonio d’autore. In occasione della Convention annuale di ANFM, unica Associazione italiana di fotografi matrimonialisti, Maurizio Beucci,...

Con la firma di Mons. Caiazzo che ne ha concesso l’utilizzo gratuito, l’antico monastero di Santa Maria del Casale di Pisticci (Matera) accoglierà un centro per persone autistiche.

Questa firma per me è un miracolo: per mia figlio che è un ragazzo autistico grave e per tutti i ragazzi autistici che vivono in Basilicata” – così Anna Padula dell’Associazione Autismo in Movimento Basilicata.

Si è tenuta venerdì 19 gennaio 2024 nel Salone degli Stemmi della curia arcivescovile di Matera la cerimonia ufficiale di consegna in comodato d’uso gratuito dell’antico monastero di Santa Maria del Casale in Pisticci (Matera) all’Associazione Autismo in Movimento Basilicata che vi aprirà un centro polifunzionale per ragazzi e adulti autistici.

L’ Associazione, costituitasi tre anni fa allo scopo di garantire un sostegno alle famiglie dei ragazzi autistici, opererà tramite la Cooperativa sociale “La Luce”, sorta per il desiderio dei genitori dei ragazzi autistici di gestire direttamente l’opera. Il centro polifunzionale si avvarrà dell’apporto di professionisti del settore e del sostegno dei soci, circa una quarantina.

Un sogno che diventa realtà – ha detto Anna Padula presidente della Coop La luce. “Non è stato semplice raccontare il mondo di Lorenzo, mio figlio, ma ho trovato il coraggio per farlo e il sostegno di molte famiglie lucane. Non solo. Ho trovato nuovi amici che hanno sposato il progetto affinché si potesse realizzare.” Ha poi aggiunto: “Il gesto della Curia di Matera ha rappresentato una “carezza” per noi genitori e per i nostri figli. È stato un atto di grande misericordia nei confronti dei nostri ragazzi speciali e di noi genitori”.

Il Centro polifunzionale “La Luce don Leonardo Selvaggi” è intitolato alla figura del sacerdote che si è speso per il recupero dell’antica abbazia benedettina, ridotta in rovina dopo anni di abbandono.

Mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, Arcivescovo di Matera-Irsina e Vescovo di Tricarico, ha sottolineato come l’apertura del centro, grazie anche alla disponibilità di Don Antonio Di Leo, parroco del Santuario Cristo Re Madonna del Casale di Pisticci, rappresenti il quarto dei “Segni del dopo Congresso Eucaristico Nazionale” celebrato a Matera nel settembre 2022.

La Conferenza Episcopale Italiana ha contribuito alla realizzazione dell’opera con un finanziamento economico di 70.000 euro, servito per il completamento dei lavori di restauro dell’ex monastero che si estende su una superficie di 1600 metri quadri.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap