venerdì, 19 Luglio 2024

 “Dalle radici un fiore”  è il titolo della manifestazione che si
svolgerà sabato primo dicembre nell’ex Università LUM in via Paolo Cassano 7 a
Gioia del Colle. Un’altra occasione di incontro, condivisione, espressione
artistica, memoria per i quarant’anni di storia, di storie, di incontri, di
volti, di immagini, di sfide vinte dalla Comunità
Fratello Sole.
“Quarant’anni che non
vogliamo dimenticare, – si legge in un comunicato – in ogni loro aspetto,
perché è attraverso il ricordo di ogni momento vissuto che possiamo
continuamente costruire e ricostruire progetti di aiuto e sostegno alle persone
che incontriamo;  poiché la storia è la
maestra delle nostre scelte. Da settembre dello scorso anno abbiamo lavorato
tutti insieme, gli operatori, i volontari e gli ospiti di Santa Severa, di
Gioia del Colle e di Bracciano per questo anniversario. Vi abbiamo incontrato
questa estate a Gioia del Colle, sotto le stelle del Bosco della nostra
Comunità, con la Rassegna Teatrale “Oltre il Giardino” in collaborazione con la
scuola di teatro Mudi, 3 pieces teatrali con al centro l’uomo, le sue
fragilità, le sue contraddizioni, le sue cadute, il suo bisogno di riscatto”.
Ancora una volta l’evento
è imbastito sulla scia della collaudata collaborazione fra la comunità Fratello
Sole ed il brand culturale Palazzo Romano Eventi di Lucio Romano. La serata, condotta
dalla scrittrice e giornalista Enrica Simonetti, sarà articolata dalla
direzione artistica di Antonio Minelli e Alessia Carrieri dell’associazione
Culturale Formediterre.
Il sipario si aprirà con
la proiezione del cortometraggio vincitore del “Controvento Corto Film Festival”,
un concorso di cortometraggi sul tema delle dipendenze svoltosi lo scorso 15
settembre nel castello Pyrgi di Santa Severa.
Sarà inoltre allestita e
presentata la mostra del fotografo Roberto Carotenuto “Sulla mia pelle”:
attraverso i racconti degli ospiti, prodotti nel laboratorio di scrittura
creativa della Comunità, condotto dall’insegnante Caterina Perna, i tatuaggi si
trasformano da icone contemporanee a strumenti di comunicazione per chi spesso
non ha potuto trovare parole per esprimere i propri pensieri. Nei giorni precedenti,
da sabato 24 a giovedì 29 novembre 2018, la mostra potrà essere visitata anche presso
il chiostro comunale.
In seguito sarà
proiettato il cortometraggio dal titolo “Il link umano”, realizzato dagli
ospiti della Comunità Fratello Sole di Gioia del Colle nel laboratorio
cinematografico tenuto dal regista Giulio Prezioso e dalla sceneggiatrice
Floriana Doronzo. Il corto narra la storia di due utenti della comunità che
finito il percorso di riabilitazione si reinseriscono in una società dove il
pregiudizio è a portata di click!
Ancora, PASSATO/PRESENTE/FUTURO:
interventi e testimonianze di coloro che hanno fatto, stanno tracciando e
scriveranno la storia delle comunità terapeutiche “Fratello Sole”. Infine, omaggio musicale
in memoria di Angela Coletta, vera anima e cuore della comunità di Gioia del
Colle, di cui ne promosse l’apertura e ne fu la responsabile fino al 2009, anno
della sua prematura scomparsa.
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap