domenica, 21 Aprile 2024

Si chiama “IOdifferenzio#sub1”, l’app per sistemi operativi iOs e Android che ormai da circa due anni affianca i cittadini per la migliore gestione della raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani, che fa registrare a Matera un ottimo risultato attestandosi sul 72%. A ricordare la presenza di questo ulteriore importante servizio di supporto per i cittadini-utenti, è l’assessore all’Ambiente Massimiliano Amenta, che di recente ha ritirato la Menzione speciale di Legambiente Basilicata per i buoni risultati e l’efficienza del servizio a Matera. Oggi, però, serve un ulteriore scatto di reni, per migliorare quantità e qualità del rifiuto differenziato. Nella schermata d’accesso l’app permette di selezionare la zona del Sub Ambito 1, tra i 5 comuni serviti dal gestore Cosp Tecnoservice. Entrando nei servizi offerti si trova un comodo “Dizionario del rifiuto”, che spiega come devono essere catalogati e smaltiti gli scarti urbani; poi il calendario del conferimento per zone urbane, con la possibilità di scansionare il rifiuto per capirne la destinazione, una rapida guida generale, la localizzazione dei Centri raccolta per conferire gli ingombranti e la sezione per chiedere il ritiro a domicilio. Utile anche la sezione notizie, dove si trovano le variazioni di giorni e turni di raccolta, in concomitanza con festività nazionali o eventi particolari in città (a questo proposito l’utente riceverà anche un messaggio di alert sul cellulare). Infine, c’è il collegamento diretto al numero di servizio da contattare, per segnalare mancata raccolta, o qualsiasi altro tipo di problema riscontrato dall’utente. L’assessore Amenta esorta vivamente i cittadini che non l’avessero fatto a scaricare l’app IOdifferenzio#sub1, per poter contribuire meglio all’ulteriore potenziamento della raccolta differenziata in città, in modo da tutelare l’ambiente e ridurre i costi a carico del cittadino-utente.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap