sabato, 20 Luglio 2024

Durante lo scorso fine
settimana, i Carabinieri della Compagnia di Matera, nell’ambito di alcuni servizi
di controllo del territorio tesi alla prevenzione e repressione dei reati in
genere, con particolare attenzione a quelli in materia di sostanze stupefacenti
nonché al contrasto delle violazioni al Codice della Strada, hanno
deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Matera, diretta
dal Procuratore dott. Pietro Argentino, due uomini di 27 e 38 anni, entrambi
della provincia di Matera, nonché una donna di 30 anni proveniente dalla
provincia di Bari. 
Nel corso delle
operazioni inoltre, sono state segnalate alla Prefettura 5 persone per
detenzione finalizzata all’uso personale di sostanze stupefacenti, per i
provvedimenti di competenza.
In particolare, i
militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Matera, nell’ambito dei servizi
di perlustrazione del territorio, sia lungo le vie del centro che in quelle più
periferiche, hanno fermato, in distinti momenti, due autovetture con alla guida
rispettivamente due uomini, uno di 42 e l’altro di 38 anni. Gli stessi, 
alla vista dell’autovettura istituzionale hanno incominciato ad accelerare, nel
tentativo di dileguarsi. Fermati poco dopo e fatti accostare, sottoposti a
perquisizione, sono stati trovati in possesso di diverse dosi di droga
(cocaina e hashish), che entrambi occultavano all’interno dei propri vestititi.
Nel proseguo del servizio, mentre i militari pattugliavano alcune stradine del
centro cittadino, hanno visto due persone, una donna di 30 anni ed un uomo
di 47 anni che, accortisi della presenza dei carabinieri, assumevano un
atteggiamento nervoso, cercando di nascondere rapidamente qualcosa negli abiti.
Gli stessi fermati e sottoposti a perquisizione, sono stati trovati in possesso
di alcune dosi tra hashish e cocaina, ben confezionate con cellophane.
Tutta la droga sequestrata è stata sottoposta a sequestro e le persone
identificate sono state segnalate alla Prefettura per le conseguenti sanzioni
amministrative. Nella circostanza inoltre, a seguito di approfonditi
accertamenti, è emerso che la trentenne era gravata da un provvedimento di
divieto di ritorno nel comune di Matera sino al 2021 (misura di prevenzione
adottata in quanto, già in passato è stata scoperta  delinquere nel comune
di Matera ed anche in considerazione dei precedenti penali già a suo carico) e
data la violazione dello stesso, è stata anche denunciata all’Autorità
Giudiziaria.
Durante le operazioni e,
soprattutto nelle ore notturne, sono stati effettuati dei posti di controllo
alla circolazione stradale lungo le principali arterie del posto, prediligendo
quelle comunicanti con i paesi limitrofi, durante i quali si è proceduto al
controllo di numerose persone ed autoveicoli. Sono stati fermati due soggetti
rispettivamente di 27 e 38 anni, entrambi della provincia di Matera i quali,
presentavano evidenti segni di ubriachezza. Sottoposti al controllo mediante
etilometro, gli stessi sono risultati con un tasso alcolemico, in
violazione dei limiti previsti dalla normativa vigenti. Data la violazione, le
patenti di guida sono state ritirate in entrambi i casi. Nel corso del servizio
son state inoltre effettuate diverse perquisizioni personali e domiciliari,
controllati 50 automezzi ed identificate circa 80 persone.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap