lunedì, 22 Luglio 2024

 Si è svolta ieri presso l’Hotel Terme di Latronico l’Assemblea Regionale di CNA Basilicata, un importante momento di confronto e pianificazione strategica per il futuro dell’artigianato e dell’imprenditoria lucana. L’incontro, dal tema “La CNA a servizio delle imprese lucane, pronta alle sfide del futuro”, ha visto la partecipazione di imprese della provincia di Potenza e Matera, collaboratori dell’organizzazione sul territorio, oltre al Presidente CNA Basilicata Leonardo Montemurro, i segretari/coordinatori Giuseppe Macellaro e Roberto Luongo, e i presidenti territoriali Renato Zaccagnino (CNA Potenza) e Matteo Buono (CNA Matera).

Durante l’assemblea, sono stati affrontati temi cruciali per il territorio, tra cui il futuro di CNA in Basilicata, l’imprenditoria femminile, il cambio generazionale e la sensibilizzazione dei giovani all’imprenditoria e all’artigianato. Gli interventi hanno sottolineato l’importanza di sostenere le imprese locali, favorendo l’innovazione e la competitività, e promuovendo una cultura imprenditoriale tra le nuove generazioni.

Un altro tema rilevante discusso durante l’assemblea è stato quello della bilateralità delle relazioni. CNA Basilicata incentiva la creazione di relazioni bilaterali, partecipando attivamente a diversi organismi paritetici. Il fine è garantire servizi e prestazioni in vari settori, dalla formazione all’assistenza sanitaria, e soprattutto l’importante tema della sicurezza sul lavoro.

L’assemblea ha rappresentato anche un’importante occasione per discutere delle prospettive future e dei progetti in corso. Tra i punti salienti, la politica associativa e le iniziative volte a rafforzare il ruolo degli artigiani e del turismo nel contesto economico regionale.

Renato Zaccagnino, Presidente CNA Potenza, e Matteo Buono, Presidente CNA Matera, hanno raccontato la loro esperienza nell’incontro dei Presidenti regionali e territoriali della CNA, il 13 giugno a San Patrignano, che li ha segnato profondamente. San Patrignano, luogo simbolo di rinascita per chi ha affrontato difficoltà, ha fatto da cornice a una riflessione. Questo evento ha permesso ai referenti lucani di riscoprire quanto sia cruciale il concetto di restituzione: chi ha ricevuto fortuna o opportunità, deve restituire agli altri. Inoltre, ci ha rafforzato nella convinzione che la CNA non è solo un pilastro dell’economia, ma anche un attore impegnato sul fronte sociale. I presidenti hanno evidenziato l’importanza di una collaborazione stretta tra le diverse sedi territoriali per valorizzare al meglio le specificità di ogni area e creare un network di supporto efficace per tutte le imprese associate.

Il Presidente CNA Basilicata Leonardo Montemurro ha dichiarato: “Con l’Assemblea tenutasi ieri a Latronico si consolida il progetto della Cna Regionale di legarsi sempre di più ai territori che compongono la nostra Basilicata. Infatti, la scelta di tenere in forma itinerante i vari appuntamenti statutari ed istituzionali che coinvolgono l’associazione risponde alla necessità di avvicinarci alle imprese e ai comuni, molti dei quali di piccolissime dimensioni, che insieme lottano contro nemici potenti quali la desertificazione abitativa che inevitabilmente si riflette anche sulla densità imprenditoriale. Ma non dobbiamo disperare perché la Basilicata è ricca di micro e piccole imprese coraggiose e audaci che, senza rassegnazione ma anzi con rinnovato vigore imprenditoriale, si cimentano ogni giorno non solo sui mercati regionali ma anche al di fuori della Regione e dell’Italia.”

CNA Basilicata continua il suo impegno nel fornire servizi di qualità alle imprese, promuovendo lo sviluppo sostenibile e l’innovazione, e lavorando per un futuro in cui l’artigianato e l’imprenditoria possano prosperare.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap