venerdì, 14 Giugno 2024

Nell’ambito dei servizi
di prevenzione assicurati dal Compartimento della Polizia Ferroviaria Puglia,
anche a bordo dei treni a lunga percorrenza, nella notte tra il 31
gennaio e il primo febbraio 2019, Agenti degli Uffici della Polizia
Ferroviaria di Taranto e Metaponto, in servizio congiunto a bordo
dell’Intercity notte 765 proveniente da Milano diretto a Taranto, procedevano
nel tragitto al controllo di alcuni viaggiatori e dei rispettivi bagagli.

Tra questi, gli Agenti
identificavano, all’altezza di Ancona, un giovane ventiduenne originario di
Spoleto e nel corso del controllo dello zaino in suo possesso rinvenivano al
suo interno una sacca di colore nero contenente 50 ovuli colmi di sostanza
stupefacente del tipo hashish.

Gli ulteriori
accertamenti effettuati dagli Agenti presso la Stazione di Ancona, dove
scendevano e si avvalevano della collaborazione di personale del Settore
Operativo del Compartimento Polizia Ferroviaria del citato capoluogo,
consentivano di confermare la natura della sostanza stupefacente rinvenuta,
quantificata in gr. 502,35 e poi sottoposta a sequestro. 

Il giovane, già gravato
da precedenti in materia di sostanze stupefacenti, al termine degli adempimenti
di rito, è stato tratto in arresto e associato alla Casa Circondariale di
Ancona, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap