domenica, 25 Febbraio 2024

La Società italiana di Chirurgia dell’obesità e delle malattie metaboliche (Sicob) ha confermato, anche per il 2023, la certificazione rilasciata all’ospedale di Villa d’Agri quale Centro di Eccellenza.

Lo ha annunciato il direttore generale dell’Aor San Carlo di Potenza Giuseppe Spera, che ha rivolto un ringraziamento della direzione “agli infermieri e agli operatori socio-sanitari della chirurgia generale e della sala operatoria del presidio ‘San Pio da Pietrelcina’ di Villa d’Agri, a tutti i medici coinvolti nel gruppo multidisciplinare che prende in carico ogni singolo paziente con patologie legate all’obesità, nonché al direttore medico di presidio, che garantiscono il lungo ed organizzato percorso assistenziale, dalla degenza all’intervento chirurgico. Il trattamento chirurgico laparoscopico delle forme di obesità grave -ha concluso il direttore generale Spera – è progressivamente cresciuto nel corso degli anni e, rappresentando oggi una realtà ampiamente consolidata nella nostra regione, riesce ad assicurare risposte adeguate a quei cittadini che trovano nei nostri ospedali concrete risposte alle loro domande di salute”.
“La attestazione della Sicob è un nuovo motivo di orgoglio per l’intero sistema sanitario regionale e un ulteriore stimolo a fare sempre di più e meglio per la salute dei cittadini lucani – ha affermato l’assessore regionale alla Salute e Politiche della Persona, Francesco Fanelli- Stiamo lavorando nella giusta direzione anche attraverso l’imprescindibile reclutamento di personale sanitario e il potenziamento delle strutture di settore- ha aggiunto l’assessore Fanelli-  un lavoro in costante evoluzione che ha l’ulteriore ambizione di estendere le certificazioni di eccellenza a quanti più centri del territorio che, come dimostrato dalla tendenza degli ultimi anni, si rivelano sempre più attrattivi per i pazienti provenienti dalle regioni limitrofe che si rivolgono con crescente convinzione alle nostre strutture ospedaliere. Ringrazio personalmente quanti, attraverso il proprio lavoro, rendono possibile la crescita e l’affermazione del nostro servizio sanitario regionale; un miglioramento, ancora tutto in divenire”.

“I centri di eccellenza Sicob rispondono necessariamente ad alcune caratteristiche –aggiunge il direttore della Chirurgia generale di Villa d’Agri, Nicola Perrotta – e quello del presidio valligiano ha ottenuto il più alto livello di certificazione per numeri e standard organizzativi. Il centro segue i criteri di selezione dei pazienti, interventi riconosciuti dalla Sicob per un volume di attività di almeno cento procedure chirurgiche nel corso di un anno, il cinquanta per cento dei controlli dei pazienti è regolarmente registrato nel registro nazionale Sicob, oltre a disporre di una terapia intensiva. La chirurgia metabolica e dell’obesità – ha concluso il dottor Perrotta – si è dimostrata efficace nel determinare un importante e stabile calo ponderale in grado di migliorare o risolvere le più frequenti problematiche connesse all’obesità patologica quali: ipertensione arteriosa, diabete mellito, apnee ostruttive del sonno e patologie osteoarticolari”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap