mercoledì, 21 Febbraio 2024

Si è svolta ieri al Quirinale la cerimonia di consegna delle onorificenze ai nuovi cavalieri del Lavoro nominati lo scorso giugno dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.
Tea i 25 nuovi cavalieri del Lavoro c’è nche Pietro Di Leo, amministratore unico della Di Leo Pietro spa, azienda con stabilimento a Matera che affonda le proprie origini nella Altamura del Seicento, impegnata nella produzione e commercializzazione di prodotti da forno.
Di Leo, 56enne altamurano, dopo il diploma in Ragioneria, frequenta a Bologna e Milano presso l’Università Luigi Bocconi, corsi in management aziendale al termine dei quali, nel 1983, entra nell’azienda di famiglia avviando, di fatto, la modernizzazione digitale e tecnologica.

Nel 1991 realizza il nuovo stabilimento nella Zona Industriale Jesce di Matera, rendendolo uno dei più automatizzati. Diviene, successivamente, dirigente occupandosi della gestione ricerca e sviluppo dei nuovi prodotti, e del costante miglioramento delle attività produttive, avviando una importante attività di marketing.

Nel 2011 assume il ruolo di Amministratore Unico e, da quel momento, intraprende un importante percorso di crescita, che ha portato oggi l’azienda ad essere la 8° marca a livello nazionale, 4° in area 4 Nielsen (Italia meridionale), 2° in Puglia e Basilicata e diventando leader nel comparto Salutistico/Integrale. Il fatturato nel 2016 è pari a € 19,7 milioni raddoppiato negli ultimi 5 anni e il numero dei dipendenti è passato dalle 31 unità nel 2010 alle 48 del 2017.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap