sabato, 15 Giugno 2024

Proseguono nel pieno rispetto del cronoprogramma i lavori per la realizzazione del bunker radioterapico presso l’Ospedale Madonna delle Grazie di Matera. Ad oggi sono state ultimate tutte le strutture in cemento armato e si sta procedendo alla realizzazione del collegamento sopraelevato che collegherà il presidio ospedaliero con il nuovo edificio. Successivamente si passerà alla predisposizione degli impianti tecnologici e ai lavori di finitura esterni ed interni, prima di allocare le strumentazioni diagnostiche e mediche.

“Sto seguendo costantemente l’andamento del cantiere – afferma il Commissario Straordinario dell’ASM, Maurizio Friolo – in stretto contatto con l’ufficio tecnico dell’Azienda. Proprio qualche giorno fa abbiamo dato l’ok per il secondo stato di avanzamento lavori, a conferma che le opere finora eseguite procedono secondo quanto previsto dal progetto esecutivo. L’attivazione del servizio di radioterapia a Matera rappresenta una risposta concreta al problema dell’emigrazione sanitaria ed un potenziamento dell’offerta dell’Ospedale Madonna delle Grazie, a completamento della rete oncologica regionale”.

A distanza di nemmeno un anno dall’avvio del cantiere, avvenuto il 19 giugno del 2023, le strutture in cemento armato sono dunque ultimate e si procede speditamente verso il completamento di questo importante centro ad alta specializzazione che rappresenta una ulteriore risposta alla domanda di salute dei cittadini. Il progetto della radioterapia a Matera è stato finanziato dalla Regione Basilicata con circa 4 milioni di euro.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap