Nelle giornate dell’8 e 9 maggio scorse presso le sedi
dell’Ispettorato Territoriale del lavoro di Potenza e Matera si sono tenuti due
distinti incontri organizzati in collaborazione con ANPAL Servizi e che hanno
visto la presenza dei Dirigenti scolatici delle scuole superiori, e degli Enti
Istituzionali della Regione Basilicata, quali: Miur-Ufficio Regionale
Scolastico, Inail Regionale, Aziende Sanitarie locali di Potenza e Matera,  al fine di affrontare e condividere le
problematiche legate alla riforma della cosiddetta Buona Scuola, ovvero
l’implementazione dei progetti di alternanza scuola-lavoro anche relativamente
alle questioni riguardanti la salute e sicurezza nelle scuole per quanto
riguarda le attività poste in essere inerenti i progetti da doversi attuare
presso imprese e strutture lavorative.

Dal confronto  è
scaturita la necessità di realizzare un percorso finalizzato a portare nelle
scuole la rete degli attori del mercato del lavoro in una cornice più ampia che
possa vedere in continua evoluzione il valore formativo di tale esperienza
nonché il trasferimento ai giovani della cultura della sicurezza stabilendo una
fitta rete di collaborazione tra le istituzioni scolastiche e il mondo
imprenditoriale nel pieno rispetto di quanto previsto dal Testo Unico in
materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Attraverso il MIUR, sarà presto reso disponibile agli
studenti, sulla piattaforma nazionale dell’ASL, il modulo formativo sulla
sicurezza relativo al rischio di bassa entità che si andrà ad affiancare al
modulo di formazione generale al momento già fruibile.

Nelle giornate seminariali, tenutesi nei due capoluoghi
Lucani tra L’ispettorato Territoriale del Lavoro di Potenza e Matera, la Camera
di Commercio di Potenza e di Matera, le Aziende Sanitarie locali di Potenza e
Matera, l’INAIL, l’USR Basilicata,  l’ANPAL
Servizi e i Presidi delle  24 scuole
rientranti nel programma ANPAL Servizi, si è confermata la disponibilità a
supportare i Dirigenti Scolastici con attività di indirizzo, informazione,
formazione e aggiornamento auspicando a nuovi 
momenti di condivisione e riflessione, utile e necessario strumento di
confronto e scambio tra le istituzioni e gli enti istituzionali sui temi
dell’alternanza scuola lavoro e loro ulteriore sviluppo.

 

 

Ufficio
stampa

Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *