martedì, 23 Aprile 2024

Personale del
Commissariato di P.S. di Pisticci, ha eseguito l’ordinanza di custodia
cautelare emessa dal G.I.P. di Matera nei confronti di F.G., di 43 anni,
pregiudicato, per il reato di furto aggravato.

La misura veniva emessa
al termine di un’intensa attività di indagine, iniziata a seguito di una denuncia
presentata, alcuni mesi addietro, da un soggetto, vittima di un furto
all’interno della propria autovettura parcheggiata in zona mare di Pisticci e,
subito dopo, all’interno della propria abitazione, ubicata in Marconia di
Pisticci, in occasione del quale venivano asportati monili in oro e perle
nonché diversi servizi da tavola in argento per un valore di diverse migliaia
di euro.

La refurtiva veniva
portata via dal malfattore avvalendosi di una busta in plastica, prelevata dal
medesimo appartamento, di colore bianco su cui era impressa, a caratteri
cubitali, la marca di una nota azienda di moda. Proprio tale elemento, unitamente
ad una serie di riscontri tecnici, realizzati anche grazie all’ausilio delle
immagini del sistema di videosorveglianza presente sul posto, hanno consentito
di risalire all’identità del reo, un noto pregiudicato, residente nel quartiere
Libertà di Bari.  

Pertanto, a seguito delle
risultanze investigative, il G.I.P. di Matera disponeva la misura degli arresti
domiciliari nei confronti di F.G., per il reato di furto aggravato.

L’uomo, rintracciato nel
quartiere Libertà di Bari, veniva arrestato da personale del Commissariato di
Pisticci unitamente a personale del Commissariato San Nicola di Bari.

 
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap