venerdì, 14 Giugno 2024


“Oggi su Dataroom di Milena Gabanelli sul Corriere della Sera leggiamo l’analisi dei dati AGENAS, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali che fa capo al ministero della Salute, sugli ospedali italiani. Con grande soddisfazione leggiamo il giudizio positivo per il San Carlo di Potenza, riferitamente all’anno 2021, con quasi tutti gli indicatori in crescita rispetto al 2019. Un dato che ci riempie di gioia e ci spinge a fare sempre meglio, non solo per il San Carlo, ma per tutta la sanità in Basilicata”. Lo afferma in una nota il vicepresidente della Giunta regionale e assessore alla Salute, Francesco Fanelli.

“Gli indicatori AGENAS riguardano il pronto soccorso, i tempi di attesa, i ricoveri inappropriati, il rapporto medici e infermieri rispetto ai posti letto, l’obsolescenza delle apparecchiature e i conti in ordine. In base a questi indicatori, datati 24 maggio 2023, l’ospedale San Carlo di Potenza è nella media, accanto a strutture molto più grandi e rinomate. Un motivo di orgoglio per tutti i lucani e anche l’ennesima occasione per ringraziare tutto il personale sanitario e amministrativo, i volontari e tutti coloro che ogni giorno danno il proprio contributo per far crescere la sanità in Basilicata”, conclude Fanelli.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap