venerdì, 19 Luglio 2024

Tragedia di Nova Siri, disposta l’autopsia

La Procura della Repubblica di Matera ha disposto l’autopsia per Nicola Lasalata e Giuseppe Martino, i due vigili del fuoco materani di 45 anni deceduti nel pomeriggio di mercoledì 17 luglio a Nova Siri. L’incarico sarà conferito sabato 20 luglio a personale...

Approda in Basilicata la sperimentazione del Metodo Montessori nella Scuola Secondaria di I
grado, grazie al Decreto Ministeriale nr. 237 del 30.07.2021, che autorizza il progetto di
sperimentazione di un corso ispirato ai principi della nota pedagogista italiana, per il triennio
2021-2024.
L’Istituto Comprensivo “L. Sinisgalli” di Potenza ha aderito agli accordi di una Rete di 24
istituzioni scolastiche, appartenenti all’intero territorio nazionale, con scuola capofila l’I.C.
“Riccardo Massa” di Milano sotto la dirigenza della prof.ssa Milena Piscozzo.
Il prossimo 28 ottobre alle ore 16.30 presso la sede dell’I.C. “L. Sinisgalli” di Potenza, la dirigente
prof.ssa Giovanna Gallo presenterà al territorio la sperimentazione, già approvata dal collegio
dei docenti.
Si tratta di una sperimentazione su una classe prima della Scuola Secondaria di primo grado e
prevede per il team di docenti che si sono resi disponibili alla sperimentazione, un percorso di
formazione di 160 ore di lezioni sui princìpi e sui materiali di sviluppo della pedagogia
montessoriana. La formazione, iniziata il 1 ottobre 2021, terminerà nell’autunno 2022 e
l’attività di ricerca-azione sulla classe sperimentale verrà monitorata costantemente dall’Opera
Nazionale Montessori, oltre che dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata.
L’Istituto Comprensivo “L. Sinisgalli” di Potenza già da alcuni anni offre la proposta didattica
montessoriana per alcune classi della scuola dell’infanzia e per una sezione della scuola
primaria, attualmente giunta alla classe 4^.
La sperimentazione nella Scuola secondaria di I grado apre di fatto un varco verso un percorso
scolastico coerente ed armonico, nel quale possano trovar spazio approcci didattici differenti e
nuove vie che conducano al risveglio di menti duttili e vive, educate alla libertà, all’autonomia e
alla pace.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap