sabato, 20 Aprile 2024

Grandi impegni a inizio
stagione per l’Accademia di Arti Marziali e Sport da combattimento diretta a Potenza dal Maestro Massimiliano
Monaco.
“Gli sguardi, il face to
face, le provocazioni, i colpi, il sudore, il sangue e la gabbia stessa,
costituiscono solo un elemento estetico e spettacolare ma, al tempo stesso, per
tutti gli addetti è solo un elemento marginale, a cui non si fa quasi più caso.
Qualcuno ha ipotizzato
per assuefazione. – afferma il Maestro 
Monaco – Nel match del nostro Domenico Colucci, accompagnato Maestro
Alfredo Falconieri, contro Gianluca Rocca, i due Fighter non si sono
risparmiati nulla. 
Colpi di braccia, gambe,
gomiti e ginocchia, combinazioni durissime sin dal primo scambio, corpo a
corpo, lotta, proiezioni, lavoro alla parete e ground and pound.
L’atleta romagnolo ha
imposto il ritmo e nonostante le pronte reazioni di Domenico, si é affermato
maggiormente nello striking e nel ground and pound colpendo con più precisione
e chiudendo per Tko il match ai danni di Colucci. 
Il vincitore avrebbe
staccato il biglietto per l’Irlanda: a Gianluca quindi i nostri complimenti e
un in bocca al lupo per il suo futuro impegno. 
Anche Domenico non è
passato inosservato: già negli spogliatoi é stato contattato dal match maker
della serata “complimenti ragazzo rimettiti presto in forma a dicembre ti
faccio ricombattere!
Mentre seguivamo lo
“spettacolo” di Pordenone, alcuni dei nostri atleti più giovani
chiudevano i loro bagagli per tornare a casa.
Dove sono stati?
Ad Isola di Capo Rizzuto,
per il Trofeo CONI Kinder+Sport.
Una manifestazione multi
sportiva rivolta ai ragazzi under 14 tesserati presso le Associazioni Sportive
Dilettantistiche e Società Sportive Dilettantistiche (ASD/SSD), iscritte al
Registro Nazionale del CONI e affiliate alle FSN, DSA.
A rappresentare la
Basilicata per la kickboxing c’erano i nostri Viola Monaco e Emanuele Colella,
orgoglio del nostro vivaio, insieme ad Antonio Santarcangelo del Team
Albano. 
La loro é stata
un’esperienza unica che va oltre la mera competizione sportiva”. 
Amicizia, condivisione,
gioie ed emozioni in una Olimpiade dello sport dedicata ai più piccoli.
“Il Trofeo Coni
rappresenta un’eccellenza italiana dedicata alle giovani promesse –
commenta il nostro presidente Telesca Bartolo in veste di accompagnatore
designato dal Resp. FIKBMS M. Biagio Tralli”.
Chiude così questo primo
mese di attività Bartolo Telesca, che è stato anche uno dei lottatori presenti
sui tatami sardi nella “Bjj Summer Week”. La bjj summer week è uno
dei camp più grandi d’Europa che vede la partecipazione di più di 400 atleti
ogni anno. É un’importante occasione per confrontarsi e studiare insieme agli
atelti provenienti da tutto il mondo le tecniche e le metodologie di alcuni tra
i più grandi e rappresentativi personaggi del Jiu Jitsu Brasiliano, tra cui:
Bruno Malfacina, Rodolfo Vieira, Michelle Nicolini, Luca Anacoreta, Dario Bacci
e tanti altri. 
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap