martedì, 16 Luglio 2024

“È stato dimostrato il
civismo che fa parte del DNA lucano e materano. La manifestazione “L’anno che
verrà” in diretta dalla città dei Sassi su Rai Uno è stato un successo
strepitoso, l’organizzazione ha funzionato alla grande”.

Entusiasta il primo
cittadino di Matera, Raffaello De Ruggieri, nel tracciare un bilancio del
Capodanno Rai illustrato in mattinata in un incontro che si è svolto nella sala
Mandela del Comune. Alla conferenza stampa hanno partecipato anche il capostruttura Rai, Angelo Mellone, gli assessori
comunali all’Ambiente, alla Mobilità, al Turismo e alla Cultura, Giuseppe
Tragni, Angelo Montemurro, Mariangela Liantonio e Giampaolo D’Andrea.

Organizzazione perfetta,
successo di pubblico e valorizzazione dell’immagine della città hanno
caratterizzato l’evento: “Quella di ieri – ha sottolineato il Sindaco – è stata
la prova di collaudo per un meridionalismo vincente. Credo che le immagini
della Rai abbiano riacceso in tutti i materani un senso di fierezza di
appartenenza. La città ha risposto benissimo, collaborando con ordine e
rispettando le prescrizioni previste. Stamattina Matera era pulita quasi non
avesse subito la presenza delle circa 20 mila persone che l’hanno festosamente
abbracciata. Ribadisco che il 2019 non è un traguardo ma il momento di
carburazione di questa città affinché il 2019 continui nel tempo. Dobbiamo
scegliere il futuro che è quello di affermare ruoli. Dobbiamo diventare
portatori di speranza e di fiducia, prendendo spunto dalle parole del
presidente della Repubblica.

Devo ringraziare – ha concluso
– il mio capo di gabinetto, Mariarita Iaculli, gli assessori della mia giunta,
il comandante Maiullari e la polizia locale per quello che hanno fatto, e poi ancora
gli uomini delle forze dell’ordine e la Prefettura. Esprimo sentimenti di
profonda gratitudine anche alla Rai, al capostruttura Angelo Mellone, per
l’elevato livello di qualità dello spettacolo offerto”.


“L’anno che verrà”
condotto da Amadeus da piazza Vittorio Veneto è stato seguito da 5.552.000 spettatori
– il doppio rispetto al numero di spettatori sintonizzati su Mediaset – con il
35.1% di share. 

“Il brand Matera tira
sempre di più – ha precisato Angelo Mellone – e questo si evince dai dati di
ascolto. Rispetto a tre anni fa abbiamo registrato un incremento di 400mila
spettatori e sostanzialmente abbiamo confermato i numeri dello scorso anno che
ci avevano fatto parlare di record di ascolti. Il picco di telespettatori
l’abbiamo raggiunto a mezzanotte con 8milioni e 830mila spettatori sintonizzati
con Matera per brindare al nuovo anno. Numeri grandi e superiori rispetto alle
più rosee aspettative. Voglio segnalare anche la sensazione di grandissima
serenità che si respirava ieri nella piazza di Matera e che si percepiva anche
dal palco. Meglio di così non poteva andare”.

Prossimo appuntamento con
una diretta da Matera su Rai Uno il 19 gennaio, in occasione della cerimonia di
inaugurazione dell’anno da Capitale Europea. E non è escluso che anche il
prossimo Capodanno Rai possa essere trasmesso dalla città dei Sassi.

Rossella
Montemurro
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap