mercoledì, 21 Febbraio 2024

L’Aerospazio a servizio dell’agricoltura, per supportare processi innovativi in grado di aumentare in modo sostenibile la qualità e la quantità dei prodotti, ridurre i costi di produzione, aumentare il reddito delle aziende agricole, e consentire alle aziende dell’Aerospazio lucano di fare rete. Questi gli obiettivi che caratterizzano il circolo virtuoso del progetto On DEmand Services for Smart Agriculture, rivolto a operatori del settore agricolo, comunità scientifica, enti pubblici e pubbliche amministrazioni.

Ieri a Matera, nella Casa delle tecnologie emergenti, si è svolto il Meeting conclusivo del progetto.

OD4SA è nato nell’ambito del Cluster Lucano dell’Aerospazio per lo sviluppo di prodotti e servizi a supporto dell’agricoltura intelligente e di precisione, basato su strumenti, tecnologie e metodologie per l’acquisizione e l’analisi dei dati spaziali e prossimali; la trasmissione dati, attraverso l’approccio al networking innovativo; la fruizione di prodotti e servizi, attraverso una piattaforma ad architetture aperte ed interoperabili.

Il progetto si avvale di un partenariato composto da 15 aziende, Università della Basilicata e CNR, con un folto numero di persone tra ricercatori, tecnici e imprenditori.

Queste alcune delle linee d’azione di OD4SA: ricerca, sviluppo tecnologico, innovazione, specializzazione dei sistemi produttivi, creazione di relazioni stabili e continuative fra il mondo della ricerca e il sistema produttivo regionale nel settore Aerospaziale.

Il progetto – finanziato con il contributo dell’Unione Europea Asse I – Ricerca, innovazione e sviluppo tecnologico del PO FESR 2014-2020 – Azione. 1B.1.2.1 della Regione Basilicata – ha permesso la realizzazione di applicazioni per aerospazio e ambiente attraverso lo sviluppo e l’integrazione di differenti tecnologie osservative nel settore ambientale, con tecniche avanzate di dati telerilevati, sviluppo di prodotti e servizi innovativi, sistemi software di gestione dati (big data), sistemi di monitoraggio e trasmissione dati.

Tra gli obiettivi conseguiti da OD4SA: la definizione e lo sviluppo di nuovi algoritmi basati su prodotti satellitari, la realizzazione di un sistema innovativo di monitoraggio ambientale integrato multisensore/multipiattaforma e la realizzazione di una piattaforma IcT interoperabile per la fornitura di servizi on-demand a supporto di processi agricoli intelligenti e di precisione, per un mercato scalabile che va dalla piccola azienda a conduzione familiare fino alle grandi realtà agricole.

Dopo i saluti del Presidente del Cluster Lucano Aerospazio Antonio Colangelo sono intervenuti: Francesco Di Paola (“On DEmand Services for Smart Agriculture, OD4SA”), Gerardo Travaglio

(“Regione Basilicata: Ricerca, Sviluppo tecnologico e Innovazione”), Luciana De Fino (“Il futuro dell’agricoltura: droni e IoT”), Valerio Tramutoli (“Tecniche avanzate di telerilevamento per il monitoraggio e la previsione della resa in agricoltura”), Raffaele Albano (“Servizi per la valutazione del rischio inondazione e land degradation in agricoltura”), Domenico Conte e Antonio Galotta (“OD4SA una piattaforma di catalogazione e servizi per l’agricoltura di precisione”).

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap