mercoledì, 24 Luglio 2024

È originario di Venosa Angelo Perillo (nella foto di Roma Today), il vicebrigadiere dei carabinieri in servizio al Nucleo Radiomobile della Sezione Operativa della Compagnia Trionfale dei militari dell’Arma, che ha salvato a Prati una neonata che rischiava di soffocare.

Libero dal servizio, era con la suocera quando ha sentito le grida d’aiuto di una coppia di genitori che si trovavano all’interno di un negozio di abbigliamento. Entrato nel negozio, si è accorto della neonata, in condizioni critiche, in braccio alla madre. La piccola, nata il 29 dicembre, era cianotica e non riusciva a respirare.

Insieme al papà della bimba, il militare le ha praticato una manovra di disostruzione, facendole un massaggio sulla trachea. Subito dopo la neonata è stata trasportata in ambulanza all’ospedale Bambino Gesù, in osservazione ma in buone condizioni.

Il carabiniere ha 32 anni e da 10 risiede a Roma.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap