Viola il divieto di avvicinamento alla ex compagna materana, domiciliari e “braccialetto elettronico” per un 70enne

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Matera, ed in particolare i militari della Sezione Radiomobile, hanno arrestato per il reato di maltrattamenti in famiglia, un pregiudicato 70enne originario di Gravina in Puglia (BA) ma residente a Matera, in esecuzione di ordinanza cautelare applicativa degli arresti domiciliari emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Matera.

La vicenda trae origine da un episodio accaduto alla metà del mese di gennaio quando una donna, stufa dei continui maltrattamenti subiti dal compagno, al culmine dell’ennesima violenza fisica subita, aveva chiesto l’intervento delle Forze dell’ordine che avevano tratto in arresto l’uomo, sottoponendolo ai domiciliari presso una struttura idonea. Qualche giorno dopo, a seguito di convalida, il 70enne veniva scarcerato con il divieto di avvicinarsi alla compagna ed alla sua abitazione. Tale provvedimento veniva però immediatamente violato, tanto che la malcapitata era costretta a chiedere nuovamente l’intervento dei Carabinieri i quali, giunti sul posto constatavano la presenza dell’uomo che reiterava il proprio comportamento minaccioso nei confronti della donna, che sporgeva una nuova denuncia.

A seguito di tale segnalazione, a febbraio, il GIP del Tribunale di Matera, valutando la pericolosità dell’uomo e la violazione del provvedimento cautelare del divieto di avvicinamento commessa, emetteva la misura cautelare più grave degli arresti domiciliari, rimasta inevasa, poiché, nel frattempo, il 70enne aveva fatto perdere le proprie tracce, rifugiandosi in Albania.

Solo nella giornata di ieri, il destinatario del provvedimento, rientrato in Italia, veniva rintracciato nei pressi dell’abitazione della compagna e quindi arrestato e condotto nuovamente presso una struttura abilitata, ove dovrà scontare la misura cautelare con “braccialetto elettronico”, al fine di evitare che lo stesso possa nuovamente violare le prescrizioni impostegli dal provvedimento.

Pubblicità
Pubblicità

TuttoH24

Testata giornalistica online registrata al Tribunale di Matera al n. 4/2017 del registro della stampa.

Direttore Responsabile: Rossella Montemurro

Contatti: tuttoh24@gmail.com

Rossella Montemurro

Giornalista professionista materana. Laureata in Scienze dell’educazione, si è perfezionata in Bioetica e Terapia familiare e relazionale. Ha lavorato per Il Quotidiano della Basilicata – occupandosi dei settori “Cronaca” e “Cultura” -, Il Mattino di Foggia, Il Mattino di Puglia e Basilicata, il Roma e con la testata giornalistica online “Il mio TG”. Ha collaborato con le emittenti televisive “Antenna Sud” e “Lucania Tv”. Attualmente dirige la testata giornalistica online www.tuttoh24.info e collabora con la casa editrice Altrimedia. Nel 2004 ha pubblicato per Ediesse Edizioni “I giorni di Scanzano”. Il volume, nel 2005, ha ricevuto la segnalazione della Giuria del Premio letterario Basilicata. Nel 2010 ha pubblicato per BMG Editrice “Carabinieri a Matera. Tradizione e modernità al servizio dei cittadini”. La pubblicazione è stata autorizzata dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri. Nel 2019 ha pubblicato per Altrimedia Edizioni “Calci e pugni sul tetto del mondo. Biagio Tralli, identikit di un campione” e nel 2021 "Ilmio tuffo nei sogni"

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap