sabato, 20 Luglio 2024

Riceviamo e pubblichiamo dal Consiglio direttivo dell’Ordine delle Professioni infermieristiche della provincia di Matera:

La legge 3/2018, tra l’altro, sarà ricordata come quella che, finalmente, ha riconosciuto agli Ordini delle Professioni Infermieristiche l’agognata dignità di  Organo Sussidiario dello Stato che agisce al fine di tutelare  gli  interessi  pubblici, garantiti dall’ordinamento, connessi all’esercizio professionale.

Per l’Ordine di Matera l’occasione di far valere tale specifica funzione si è presentata quando, nell’approssimarsi del collocamento in quiescenza del  Dirigente Responsabile UOSD Qualità, Accreditamento e Servizio delle Professioni Sanitarie e Sociali,  è stato identificato quale sostituto pro tempore un dirigente Biologo.

Il ragionamento è stato semplice!

Da tempo la FNOPI pone in campo, con forza, azioni di investimento, oramai ineludibili, sulle professioni infermieristiche, sugli Infermieri di famiglia e comunità e scolastici, ritenendo fondamentale un serio investimento sulle figure di Dirigenza Infermieristica e delle Professioni sanitarie che devono essere presenti ai vari livelli organizzativi e professionali e ritenute valore e risorsa del Sistema.

Infatti, la presenza stabile di una Direzione delle professioni Infermieristiche e Sanitarie è in grado di incidere sulla qualità delle cure erogate, sullo sviluppo professionale e sul clima organizzativo, elemento fondamentale per l’affiatamento e l’integrazione dei team di cura.

In sintesi, si registra una forte azione dalla Nostra rappresentanza istituzionale, qual è la Federazione Nazionale, tesa al riconoscimento e valorizzazione del ruolo e delle funzioni dei Dirigenti delle Professioni Infermieristiche e Sanitarie che si manifestano principalmente nella programmazione dei fabbisogni in relazione ai diversi contesti e bacini di utenza.

Facendo sue tali premesse e nella convinzione che il SSN ha bisogno di Dirigenti delle Professioni Infermieristiche stabili all’interno del sistema sanitario pubblico, l’OPI – Ordine delle Professioni Infermieristiche di Matera, nella persona della Presidente p.t., si è immediatamente adoperata, con la dovuta capacità relazionale e, nel contempo, nella piena convinzione della propria azione, senza autoreferenziali proclami, ma nel dovuto efficiente silenzio, presso il Commissario straordinario e la Direzione strategica, per far valutare i margini di un riesame della decisione presa che escludeva dalla scelta l’unico dirigente infermieristico, tra l’altro già impegnato nella struttura stessa.

Per questo, l’Ordine plaude alla nuova scelta operata affidando l’incarico alla D.ssa Angela BRAIA, come auspicio e sicuro viatico di un nuovo cammino che possa condurre al raggiungimento dei risultati sopra evidenziati.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap