giovedì, 25 Luglio 2024

L’IIS Bernalda-Ferrandina si apre nuovamente all’Europa e al mondo. Nell’ambito del progetto Erasmus plus “True colors”, dal 13 al 17 maggio delegazioni di studenti e docenti, provenienti da Slavonski Brod (Croazia), Kavadarci (Macedonia del Nord), Iasi (Romania) e Manavgat (Turchia), oltre che alcuni alunni e professori dell’IIS “F. Alderisio” di Stigliano, saranno coinvolte in attività didattiche innovative presso il Liceo Scientifico di Ferrandina e parteciperanno alle escursioni sul territorio di Ferrandina, Matera, Bernalda e Metaponto. “The path to democracy” sarà il filo conduttore di questo progetto di scambio internazionale che mette al centro il confronto interculturale e l’arricchimento formativo, nell’ottica della piena e autentica inclusione. La scuola, aprendosi al territorio, ha beneficiato della partecipazione attiva delle famiglie, che hanno volentieri deciso di ospitare gli studenti stranieri, e delle associazioni locali, che hanno colto l’occasione per dimostrare la loro appassionata appartenenza a questi luoghi.  “True colors”, inoltre, per la sua valenza socio-educativa, ha ottenuto il patrocinio dei Comuni di Ferrandina e Bernalda.

Ad aprire la settimana di Erasmus plus sarà la cerimonia ufficiale, in programma sabato 13 maggio, alle ore 9, al campo sportivo “Santa Maria” di Ferrandina. Gli studenti, dopo essersi radunati davanti alla sede dell’Itis, daranno vita a una Marcia contro la fame nel mondo, sfilando tutti insieme, sotto il colore di tante bandiere. Ad aprire la cerimonia le note di “True Colors”, canzone che dà il titolo all’intero progetto Erasmus Plus K2, intonata da una studentessa del liceo. Ai saluti istituzionali del sindaco e del dirigente scolastico, seguirà una parata delle bandiere nazionali che consentirà agli ospiti internazionali di presentarsi con l’accompagnamento musicale dei rispettivi inni. Il progetto “True colors” tra le sue finalità prevede la promozione dell’inclusione sociale, la diffusione della convivenza democratica, l’abbattimento della povertà educativa: la scuola italiana e l’intera società sentono il bisogno di sostenere questi obiettivi, che rappresentano un valore aggiunto di questo Progetto KA2 ERASMUS plus «Cooperazione per l’innovazione -Scambio di buone pratiche tra scuole». 

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap