domenica, 14 Luglio 2024

Il giorno 28 aprile 2023 alle ore 17,30 riprende il ciclo di incontri dedicato alla presenza delle donne nell’arte, nella saletta del Centro Carlo Levi a Palazzo Lanfranchi. La creatività delle donne ha saputo dare un contributo innovativo all’espressione artistica spesso anche attraverso il mecenatismo, incentivando e sostenendo scrittori, intellettuali, pittori, scultori e musicisti.

 L’incontro di venerdì prossimo offrirà uno squarcio sulla temperie culturale della Napoli fin de siècle: una città che perso lo status di capitale politica, tra fine Ottocento e inizio Novecento, compensò questa “retrocessione” con un impressionante fervore artistico e intellettuale. In tale contesto si colloca la storia di Teresa Oneto, donna colta, aperta, curiosa, figlia di un ricco banchiere genovese, che dopo il matrimonio con Benedetto Maglione, a sua volta figlio di un esponente di spicco dell’élite liberale napoletana, si trasferì ventenne nell’ex capitale borbonica. Commissionando e collezionando opere, finanziando iniziative, facendo del proprio salotto un luogo aperto ai maggiori pittori e musicisti del tardo Ottocento – da Domenico Morelli a Eduardo Dalbono, da Giovanni Bottesini a Giuseppe Martucci – Teresa Maglione Oneto esercitò per oltre cinquant’anni un ruolo importante nella promozione delle nuove tendenze artistico-musicali a cavallo fra i due secoli. 

Il Seminario potrà essere seguito anche on-line al link: https://meet.google.com/tby-aynj-oni

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap