lunedì, 15 Luglio 2024

La Sezione di Polizia Giudiziaria della Polizia di Stato, diretta dal Procuratore della Repubblica di Matera, ha svolto una complessa attività info-investigativa che ha portato alla luce finanziamenti ai privati che, con l’apporto di un funzionario della Provincia di Matera, attingendo ai fondi messi a disposizione da parte della Regione Basilicata a favore del medesimo Ente, hanno potuto beneficiare nel tempo di diverse somme di denaro per presunti danni subiti in agricoltura, e derivati dalla fauna selvatica, in particolare dai cinghiali.

Le richieste presentate cadenzalmente negli anni da parte degli utenti venivano gestite sempre dalla stesso funzionario, tanto da essere autorizzate in “fotocopia”, e fatte passare senza alcun sorta di controllo.

Per questi motivi sono state ipotizzate a carico di 29 persone i reati di truffa e falso.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap