mercoledì, 24 Luglio 2024

Conflavoro PMI Matera rafforza la sua presenza sul territorio e nel sistema produttivo materano, grazie a una continua attività sindacale e promozione dei servizi a tutela e per lo sviluppo delle piccole e medie imprese che rappresentano la linfa di questa regione. “E’ ora di voltare pagina e che le nostre imprese diventino protagoniste dello sviluppo con un nuovo approccio basato sull’etica, sulla sostenibilità e sulla collaborazione sinergica con tutti gli attori del sistema. Questo lo abbiamo affermato anche nel convegno Lavoro, Legalità e Sviluppo del Mezzogiorno organizzato dal Consiglio dell’Ordine Nazionale Consulenti del Lavoro, che ci ha visto come sponsor e in stretta sinergia per affrontare il futuro delle imprese sempre al loro fianco e sostegno. Conflavoro PMI Matera sta diventando punto di riferimento importante per le imprese del territorio, tanto che negli ultimi giorni abbiamo dato vita a nuove sezioni merceologiche con nuove nomine direttive” dichiara Marilù Fiore, Presidente di Conflavoro PMI Matera.

Per la sezione Industria e Innovazione è stato eletto Presidente Emanuele Di Cecca, giovane imprenditore carismatico e con spiccate doti anche artistiche, che si distingue nella rete locale per le proprie idee innovative. “Le aziende che negli anni ho creato e che si sono affermate nel territorio nazionale e internazionale, si caratterizzano per il lavoro manuale sempre affiancato dall’innovazione tecnologica, anche attraverso l’ausilio di software gestionali del lavoro creati ad hoc. Tra le attività avviate, la Dien Group srl e la Nicola Quinto. La prima opera nel settore Automotive, nel quale si distingue per professionalità e qualità nella rigenerazione del turbo. La seconda rappresenta un brand del Mobile Imbottito che in pochi anni si è fatta strada nel proprio settore posizionandosi al fianco dei già noti brand locali e nazionali. Senza il lavoro di squadra e l’impegno dei miei collaboratori non avrei mai raggiunto tali posizioni. Le risorse umane rappresentano un valore molto importante nella nostra organizzazione: ogni elemento, con la propria esperienza e le proprie conoscenze, contribuisce alla crescita aziendale e alla realizzazione di un progetto che diventa ogni giorno più grande”, così racconta Emanuele Di Cecca e continua: “Ho trovato in Conflavoro PMI un contesto imprenditoriale dinamico e innovativo che tutela e supporta le piccole imprese nella risoluzione dei tanti problemi quotidiani. Il mio impegno associativo andrà proprio nella direzione di rappresentare questa realtà per diffonderne i valori e servizi a beneficio della crescita delle nostre imprese locali, sostenendo le imprese nei nuovi processi e traguardi della transizione digitale dettati dal Pnrr e dai fondi di Next Generation EU”.

Per la sezione Turismo è stata eletta Presidente Simona Lucia Adorisio, giovane imprenditrice che grazie alla propria eclettica e brillante personalità arricchita da esperienze formative anche internazionali, ha realizzato con successo la fase di start up, avviamento e gestione dell’attività ricettiva di famiglia, il Resort Masseria Santa Lucia, un vero e proprio piccolo rione dei Sassi concentrato. “Apro l’attività nel 2013 e imposto un modello imprenditoriale nel settore fortemente innovativo per quel periodo, basato su un nuovo concetto di accoglienza e offerta di turismo esperienziale. Il recente incontro con l’Associazione Nazionale Piccole e Medie Imprese Conflavoro PMI è stato illuminante, offrendomi la possibilità di rappresentare le grandi criticità che il settore Turismo sta vivendo nel post pandemia e adesso anche con gli effetti della guerra. Una confederazione con la quale condivido l’obiettivo di crescita e coesione tra le imprese locali del settore, per superare il momento difficile e realizzare insieme un futuro positivo, fatto di soluzioni concrete e risultati. Per questo sono onorata di rappresentare gli imprenditori associati del settore turistico di Matera. Conflavoro PMI è un modello organizzativo giovane, energico e trasparente in cui mi ritrovo e attraverso il quale impegnarmi per contribuire attivamente alla crescita economica del territorio”.

Per la sezione Giovani Imprenditori è stato eletto Raffaele Silvaggi, giovanissimo imprenditore nel settore della comunicazione e del digitale. “Con 3 amici, a luglio 2020, abbiamo deciso di costituire una società di consulenza alle imprese specializzata nell’ambito del marketing e della comunicazione: Weldig Marketing & Comunicazione. Abbiamo scelto di iniziare questa avventura nel momento più complicato della storia moderna, anche per mandare un messaggio di resilienza ai giovani come noi, perché eravamo convinti che nascere durante una difficoltà ci avrebbe reso ancora più competitivi. Anche per questo mi sento orgoglioso di essere l’amministratore di una start up che continua a mantenere costanti ogni giorno i suoi trend di crescita sia da un punto di vista qualitativo sia del business. La scelta di entrare in Conflavoro PMI Matera nasce per dare supporto alle piccole e medi imprese accelerando lo sviluppo innovativo e digitale. I nostri progetti di espansione e di crescita non si fermano qua e mettono al centro l’inclusione delle risorse umane del territorio, soprattutto guardando ai giovani con cui vogliamo insieme essere protagonisti della crescita economica della nostra terra”.

“Questo è solo l’inizio di un nuovo fermento imprenditoriale orientato anche all’impegno associativo e propulsivo dello sviluppo economico e sociale della nostra regione. Il comune denominatore dei nostri imprenditori associati è la volontà di contribuire a creare nuove condizioni per un sistema economico sostenibile, impegnandosi affinché questo territorio ritorni a competere e a crescere. Con le nomine assegnate ed altre che seguiranno, contiamo di continuare a dare un contributo concreto ed esemplare”, afferma Rosalba Dragone delegata nazionale Conflavoro PMI per il rilancio del sud.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap