giovedì, 25 Luglio 2024

       I Carabinieri Forestali della Stazione di Scanzano Jonico, durante il controllo del territorio nel Metapontino, hanno accertato un abusivismo edilizio e sottoposto a sequestro una superficie di circa 3000 mq.

       I proprietari del terreno avevano depositato abusivamente un’ingente quantità di materiale misto stabilizzato e frantumato, costituito da rifiuti edili da demolizione e terreno vegetale, quantificato in circa 5000 mc, effettuando una trasformazione del terreno da uso agricolo a uso commerciale in assenza del nulla- osta paesaggistico e dei titoli abilitativi a costruire, previsti dalla legislazione vigente.

       I militari hanno provveduto a sequestrare anche i cumuli di materiale sopra descritti e hanno deferito all’Autorità Giudiziaria i responsabili dell’abuso.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap