martedì, 16 Luglio 2024

Conversando tra le stelle. Percorsi di vita nel mondo della fantascienza e del fantastico (Edizioni Scudo, collana Omni, il testo ha il patrocinio della World Science Fiction Italia, la copertina è di Luca Oleastri) del giornalista materano Filippo Radogna è tra i finalisti del Premio Ernesto Vegetti 2021 per la categoria Saggio di Fantascienza.

Il volume raggruppa una serie di interviste ad alcuni degli autori cult italiani di science fiction, un genere letterario sicuramente di nicchia in grado però di coinvolgere e attrarre sempre più lettori. Con uno stile semplice e diretto, l’autore, accogliendo l’invito del presidente della World Science Fiction Italia Donato Altomare (nel libro è presente anche un suo intervento) è riuscito a far raccontare – talvolta anche a far confidare – quarantacinque tra scrittori e artisti aderenti alla World.

Si scoprono, così, medici con un debole per le tute spaziali, mamme molto pratiche attratte dalle altre dimensioni, insospettabili appassionati di “sword and sorcery”… Non manca una parentesi sul Coronavirus, tematica affrontata nelle interviste più recenti, fatte – rigorosamente al telefono o via mail – proprio durante i giorni della quarantena. La science fiction, insomma, è più comune di quanto possa sembrare e, in questo volume si confonde perfettamente con la realtà quotidiana. Proprio come i suoi autori.

Filippo Radogna (Matera 1964), laureato in Scienze Politiche è giornalista professionista. Tra le varie testate ha scritto per L’Umanità e Il Corriere del Giorno, già redattore dell’Ufficio Stampa della Giunta regionale di Basilicata, attualmente collabora con i quotidiani Roma La Nuova del Sud. Ha pubblicato saggi di storia e attualità. Attivo nel mondo del fantastico collabora con il sito della World Science Fiction Italia e con la fanzine www.lazonamorta.it per i quali ha realizzato reportage e ha intervistato alcuni dei più noti scrittori sia del mainstream sia della fantascienza italiana e mondiale oltre a celebri attori delle serie tv e cinematografiche di Star TrekStar WarsDoctor Who e Spazio 1999. Dal punto di vista narrativo ama spaziare in diversi generi letterari e i suoi racconti sono stati pubblicati fra l’altro da Kipple Officina Libraria, Delos Books, Edizioni Scudo, La Luna e il Drago. Ha vinto due Premi Italia e per la sua attività divulgativa il Fan Club italiano Yavin4 di Star Wars gli ha assegnato il Premio Sidious. Nel 2018 con L’enigma di Pitagora e altre storie (Ed. Altrimedia) ha vinto il Premio della critica Ernesto Vegetti come “Miglior antologia di fantascienza”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap