martedì, 16 Luglio 2024

Riceviamo e pubblichiamo dagli ex lavoratori Moire:

Sono trascorsi quasi due mesi dal nostro ultimo  giorno di lavoro al comune di Pisticci e nonostante lettere, richieste di chiarimenti ed audizioni nulla si sa, nulla si dice. L’interesse e la collaborazione tra comune e Regione Basilicata è stato tanto ma ancora non si riesce a trovare una soluzione e nessuno riesce a capire se questo art. 17 del Decreto Legge “Sostegni” può essere applicato anche agli enti pubblici ed ancora perché non si decide di applicare il Decreto Legge 183/20 (cosiddetto Decreto Mille proroghe) che ha esteso il termine per le stabilizzazioni al 31/12/2021.Ci rendiamo conto che ogni ente (Comune, Regione e Stato) ha tanto a cui pensare, ma nello stesso tempo a noi non ha pensato nessuno, così oltre al disagio e alla gravità dell’emergenza sanitaria, ora noi ci troviamo a vivere una grave e seria emergenza sociale. Siamo persone, disabili, con famiglie e quasi tutti con figli che si sono ritrovate da marzo senza un lavoro dopo aver passato 3 anni a lavorare con un contratto a tempo determinato anche in piena pandemia, sempre con estrema cortesia, gentilezza, accoglienza e disponibilità nei confronti dei tanti cittadini che chiedevano certificati, ma anche spiegazioni e rispetto.

Ora dopo che il governo ha varato il nuovo piano addizionale per il sud, dopo che anche gli altri Enti stanno preparando i loro programmi triennali del fabbisogno di personale, ci accorgiamo che noi non ci siamo, non ci siamo come dipendenti che hanno lavorato presso una pubblica amministrazione con contratti a tempo determinato, non ci siamo come disabili e non ci siamo come genitori disoccupati cui è stato tolto un grande sostentamento per i nostri figli.

Adesso abbiamo bisogno che qualcuno ci dia delle  risposte, delle spiegazioni, delle soluzioni. Non possiamo essere abbandonati e non lo crediamo, crediamo invece e diamo fiducia a tutti gli organi istituzionali affinché collaborando insieme si possa trovare una soluzione soddisfacente per tutti.

Restiamo in attesa di risposte.  

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap