Operazione “Nuove leve” contro lo spaccio di sostanze stupefacenti nel Materano, condannate cinque persone per 52 anni complessivi



Nel luglio 2012 l’operazione “Nuove Leve” contro lo spaccio di sostanze stupefacenti condotta dal Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Matera in stretta collaborazione info-operativa con la Stazione Carabinieri di Pomarico fece scattare le manette a quattro persone, una ai domiciliari mentre per altre quattro il G.I.P. di Potenza dispose la misura cautelare dell’obbligo giornaliero di presentazione alla Polizia Giudiziaria. 
L’operazione, oltre al territorio di Pomarico dove risiedevano sei delle nove persone coinvolte, interessò i comuni di Assisi (PG), Andria (BAT) e Minervino Murge (BAT), rispettivi luoghi di domicilio dei rimanenti tre soggetti.
Adesso, con la sentenza di primo grado del Tribunale di Matera, cinque persone sono state condannate complessivamente a 52 anni di reclusione.
Il nome convenzionalmente scelto per l’operazione, “Nuove Leve”, fu deciso proprio per rappresentare un nuovo sodalizio criminale che vedeva coinvolti personaggi molto giovani, desiderosi di crescere rapidamente sotto il profilo delinquenziale per diventare presto autonomi rispetto alle figure storiche prese a modello, iniziando a reclutare anche minori, “nuove leve” appunto. L’attività di indagine è stata avviata nel gennaio 2010 e conclusa nel primo semestre del 2011; durante i vari servizi svolti, i militari dell’Arma sono riusciti anche ad effettuare riscontri oggettivi al teorema investigativo, sequestrando circa 30 grammi di sostanze stupefacenti di diversa tipologia – eroina, cocaina, hascisc e marijuana – ed alcune piante di canapa indiana. Inoltre, sono state accertate le responsabilità in ordine a dieci furti commessi in appartamento ed all’interno di esercizi pubblici, recuperando refurtiva costituita in prevalenza da monili in oro e strumenti tecnologici per un valore complessivo di cinquemila euro circa.






Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TuttoH24

Testata giornalistica online registrata al Tribunale di Matera al n. 4/2017 del registro della stampa.

Direttore Responsabile: Rossella Montemurro

Contatti: tuttoh24@gmail.com

Rossella Montemurro

Giornalista professionista materana. Laureata in Scienze dell’educazione, si è perfezionata in Bioetica e Terapia familiare e relazionale. Ha lavorato per Il Quotidiano della Basilicata – occupandosi dei settori “Cronaca” e “Cultura” -, Il Mattino di Foggia, Il Mattino di Puglia e Basilicata, il Roma e con la testata giornalistica online “Il mio TG”. Ha collaborato con le emittenti televisive “Antenna Sud” e “Lucania Tv”. Attualmente dirige la testata giornalistica online www.tuttoh24.info e collabora con la casa editrice Altrimedia. Nel 2004 ha pubblicato per Ediesse Edizioni “I giorni di Scanzano”. Il volume, nel 2005, ha ricevuto la segnalazione della Giuria del Premio letterario Basilicata. Nel 2010 ha pubblicato per BMG Editrice “Carabinieri a Matera. Tradizione e modernità al servizio dei cittadini”. La pubblicazione è stata autorizzata dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri. Nel 2019 ha pubblicato per Altrimedia Edizioni “Calci e pugni sul tetto del mondo. Biagio Tralli, identikit di un campione” e nel 2021 "Ilmio tuffo nei sogni"

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap