Riceviamo e pubblichiamo l’intervento del Delegato Regionale FIKBMS Basilicata e Direttore della Nazionale Italiana di Kickboxing Maestro Biagio Tralli sull’omicidio a Colleferro del 21enne Willy Monteiro.
“Mi sento chiamato in causa dopo il riprorevole omicidio del giovanissimo Willy. Sono stati quattro animali e non atleti professionisti di Sport da Combattimento. Il nostro sport insegna il rispetto delle regole e del prossimo. Il nostro è uno sport dove il Fair Play regna sovrano. In regione abbiamo centri guidati da Maestri con una fedina penale linda e pinta e vi garantiamo che se in palestra entra qualche testa calda la mandiamo via senza pensarci due volte.
Prendiamo le distanze da tutti quei presunti giornalisti che pubblicano qualsiasi cosa pur di far notizia e audience e ci affidiamo a giornalisti veri per il racconto della verità senza additare discipline sportive che nulla hanno a che vedere con episodi del genere.
Speriamo che la giustizia dia il massimo della pena a questi teppisti senza nessuno sconto.
Riposa in Pace grande guerriero Willy, sei il nostro eroe, un eroe dal sorriso gentile e contagioso!”

Pubblicità
Pubblicità