Nelle miniature del carro della Bruna dell’artista materana Grazia Balice l’essenza e il simbolo di una festa millenaria

È una miniatura di una bellezza incredibile, racchiude in pochi centimetri l’essenza e il simbolo di una festa millenaria: dietro la riproduzione del carro della Bruna firmata da Grazia Balice c’è un lavoro minuzioso nel quale la creatività dell’artista va di pari passo con la tecnologia. Sì, perché, prima di dipingere e assemblare i piccoli pezzi, è necessario tagliare il cartoncino con il laser seguendo il prototipo realizzato in precedenza.

Autodidatta con una vena creativa che trova in un’incredibile manualità la conferma di un talento innato, Grazia ha iniziato venti anni fa con il restauro e, da restauratrice in bottega, ha affinato nel tempo le varie tecniche. Le suggestioni artistiche del Maestro Peppino Mitarotonda, che ha frequentato, e di Josè Ortega l’hanno avvicinata all’idea di rendere il carro del 2 Luglio protagonista delle sue creazioni. Nel 2001 il primo angioletto, realizzato alla nascita del nipotino poi le prime miniature del manufatto in cartapesta fino ad arrivare ai 200 esemplari in cartoncino. Uno di questi è stato esposto qualche mese fa al museo Ridola di Matera nel corso della mostra “L’ostinata certezza della rinascita” organizzata dall’Associazione “Maria Santissima della Bruna” presieduta da Bruno Caiella. 

Dai carri ricchi di fiori che tanto la affascinano spingendola a proporre un manufatto che non ricalca modelli già realizzati ma segue le sue inclinazioni artistiche, fino alla riproduzione di tematiche (“La pecorella smarrita”, “La fuga in Egitto” e “Gesù e San Tommaso”) su cui si sono ispirati i maestri cartapestai, dalle opere d’arte di Grazia Balice, che è possibile ammirare a Matera nella pasticceria “Le delizie di Rita”, traspare tutta la passione e l’amore per la festa della Bruna.

Rossella Montemurro

Pubblicità
Pubblicità

giovedì Gennaio 13, 2022

TuttoH24

Testata giornalistica online registrata al Tribunale di Matera al n. 4/2017 del registro della stampa.

Direttore Responsabile: Rossella Montemurro

Contatti: tuttoh24@gmail.com

Rossella Montemurro

Giornalista professionista materana. Laureata in Scienze dell’educazione, si è perfezionata in Bioetica e Terapia familiare e relazionale. Ha lavorato per Il Quotidiano della Basilicata – occupandosi dei settori “Cronaca” e “Cultura” -, Il Mattino di Foggia, Il Mattino di Puglia e Basilicata, il Roma e con la testata giornalistica online “Il mio TG”. Ha collaborato con le emittenti televisive “Antenna Sud” e “Lucania Tv”. Attualmente dirige la testata giornalistica online www.tuttoh24.info e collabora con la casa editrice Altrimedia. Nel 2004 ha pubblicato per Ediesse Edizioni “I giorni di Scanzano”. Il volume, nel 2005, ha ricevuto la segnalazione della Giuria del Premio letterario Basilicata. Nel 2010 ha pubblicato per BMG Editrice “Carabinieri a Matera. Tradizione e modernità al servizio dei cittadini”. La pubblicazione è stata autorizzata dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri. Nel 2019 ha pubblicato per Altrimedia Edizioni “Calci e pugni sul tetto del mondo. Biagio Tralli, identikit di un campione” e nel 2021 "Ilmio tuffo nei sogni"

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap