Pubblicità

 

Tragedia fiorata ieri mattina nella frazione di
Metaponto, per una aggressione avvenuta nel Centro di Prima Accoglienza per
Extracomunitari richiedenti asilo in Contrada “Torremare”. Un 32enne
extracomunitario di nazionalità nigeriana, munito di regolare permesso di
soggiorno, armatosi di bastone in legno ha fatto irruzione nel Centro
danneggiando il mobilio  e pretendendo  la presenza del direttore del Centro, che in
quel momento non c’era. L’aggressore, allontanato dal centro da alcuni
operatori ha sfogato la sua ira incontrollata su un’autovettura parcheggiata nei
pressi della struttura, danneggiandola in varie parti. Gli operatori del Centro
hanno immediatamente allertato i Carabinieri. In pochi minuti, sono giunte sul
posto una gazzella del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di
Pisticci e una autoradio della Stazione di Metaponto. I militari hanno quindi
calmato il 32enne e lo hanno accompagnato nella caserma di Metaponto. Dopo
accertamenti di rito, l’uomo è stato dichiarato in arresto ed è stato tradotto presso
il carcere di Matera, dove rimarrà in attesa dei provvedimenti dell’Autorità
Giudiziaria Materana adotterà. Per lui, la presunta accusa di violenza privata,
violazione di domicilio e danneggiamento aggravato.

 

 

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *