Un approfondimento su tutti gli aspetti
che riguardano i cosiddetti edifici di nuova generazione – dalla
ricerca e innovazione
tecnologica applicata ai materiali, ai sistemi e ai processi costruttivi – con
l’esame delle migliori soluzioni necessarie ad ottenere elevate performance
energetiche, ambientali, di benessere abitativo e di protezione antisismica.
Sono questi i temi che
verranno trattati all’interno del seminario tecnico “Future now 018. Building
new generation – Forma e performance”, promosso da ANCE Matera e
organizzato dal CFE- Centro di Fisica Edile, con il patrocinio degli
Ordini professionali e delle Associazioni degli artigiani.

 Il seminario, che si terrà domani, 6
aprile, alle ore 15, presso l’hotel San Domenico di Matera,  verrà aperto
dall’introduzione ai lavori curata dal presidente di ANCE Matera, Nunzio
Olivieri, al quale faranno seguito gli interventi qualificati dei relatori ed
una tavola rotonda per il dibattito conclusivo, come da programma allegato.

Gli interventi aiuteranno a comprendere
come comfort, risparmio energetico e sicurezza antisismica rappresentino i tre
aspetti fondamentali che caratterizzano un edificio “di qualità” e che, ancor
più in una logica di riqualificazione, devono essere necessariamente
considerati e trattati in maniera integrata, per la massimizzazione dei
risultati tecnici e dei vantaggi economici attesi.
 

 “Sarà un interessante momento di
confronto per gli operatori del settore – ha commentato il presidente di Ance
Matera, Nunzio Olivieri – su quelli che sono gli aspetti più innovativi. Per
questo motivo, abbiamo voluto inserire all’interno del seminario gli
interventi  di imprenditori che rappresentano ottime testimonianze di
quanto i nuovi sistemi tecnologici siano strategici nei processi produttivi,
anche al fine del rilancio di un comparto duramente colpito dalla crisi”.

Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *