È stato ritrovato intorno alle 19,30 di oggi il signor Luigi Scarola, 71enne materano scomparso dalla Casa di Riposo Brancaccio nel pomeriggio del giorno di Natale. 

L’uomo, dopo aver pranzato con gli altri ospiti per festeggiare la ricorrenza, si era allontanato facendo perdere le proprie tracce.

Dopo la denuncia di scomparsa presentata dal personale della struttura, è scattato il piano di ricerca attraverso l’allertamento di tutte le strutture di polizia locali e nazionali, alle quali sono state divulgate le generalità e la foto del settantunenne materano. Le operazioni, coordinate dalle Prefettura di Matera, hanno visto impegnati una squadra dei  Vigili del fuoco di Matera, gruppo cinofili VF e TAS, oltre a Polizia di Stato e Carabinieri.

A segnalare la presenza di un anziano infreddolito nei pressi del deposito cittadino delle F.A.L. è stato proprio un autista che ha chiamato la Polizia, intervenuta subito con due Volanti. I poliziotti hanno quindi riconosciuto l’anziano scomparso attraverso le fotografie apposte dal giorno della denuncia all’interno di tutti gli automezzi di servizio. Le foto erano state scattate proprio durante il pranzo natalizio, poco prima del suo allontanamento, quindi è stato riconosciuto anche attraverso l’abbigliamento e le scarpe indossate.

E’ immediatamente intervenuto personale del 118 che ha prestato le cure mediche all’anziano.

Il ritrovamento è avvenuto in Contrada Sparacartucce, nei pressi dell’autoparco FAL. Un cittadino si è accorto della presenza dell’anziano non in buone condizioni di salute. Il 71enne è stato trasportato in ambulanza, in codice rosso, all’ospedale di Matera.

Pubblicità
Pubblicità