venerdì, 19 Luglio 2024

Un presepe d’Autore all’insegna dell’inclusione e dell’ecologia integrale: è quello firmato da Eustachio Santochirico, il maestro cartapestaio che ha realizzato il carro dell’ultima edizione della Festa della Bruna, insieme ai ragazzi diversamente abili della Cooperativa Oltre l’Arte.

La Natività, commissionata dall’associazione Italia Eventi promotrice del Matera Christmas Village è stata inaugurata questa mattina in piazza Vittorio Veneto alla presenza del sindaco di Domenico Bennardi e dell’assessore Tiziana D’Oppido.

“Ho accolto la proposta di Italia Eventi – spiega il maestro Santochirico – sviluppandola, insieme ai ragazzi della Cooperativa Oltre l’Arte, nel laboratorio di artigianato solidale realizzato nel quartiere Lanera presso i Padri rogazionisti al Villaggio del Fanciullo”.  

Alcuni ragazzi diversamente abili hanno collaborato con i ragazzi del dopo scuola che seguono il laboratorio di Oltre l’Arte e con i bambini della seconda elementare del plesso di via Lucrezio della Pascoli. Le statuine della Madonna e di San Giuseppe sono alte circa un metro e cinquanta, lo stile è quello della cartapesta materana tipica del carro trionfale. Nella notte di Natale sarà posizionato il Bambinello.

“Questa lavorazione – aggiunge il maestro –, così come il carro, è stata pensata nell’ottica dell’ecologia integrale ispirata all’enciclica Laudato si’ di Papa Francesco. Fondamentali l’aspetto sociale e solidale  così come l’aspetto ambientale: in questo caso circa il 90% tra legno, carta e derivati è frutto degli scarti di altre lavorazioni. Ringrazio i panificatori di Matera – il forno Giovannelli, il forno nel rione Bottiglione, Pane & gusto – e la mensa dei poveri che hanno dato la carta di scarto della farina”.

Foto in copertina dalla pagina Facebook del Matera Christmas Village

Rossella Montemurro

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap