Continuano costantemente gli sforzi per cercare di adeguare e migliorare il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti da parte della nuova amministrazione con sindaco Bennardi e dalla sua giunta appena insediata. Ieri si è svolta un’altra importante e lunga riunione operativa tra il sindaco dott. Domenico Bennardi, il neo assessore all’ambiente dott.ssa Lucia Summa, il neo assessore alla mobilità avv. Raffaele Tantone, il dirigente di settore ing. Giuseppe Gaudiano e del dirigente comandante della polizia locale dott. Paolo Milillo. L’amministrazione è riuscita a garantire il servizio di raccolta domenicale a partire già da domani 25 ottobre nelle zone B C e Sassi e sta già lavorando per le domeniche successive, nonostante non fosse previsto da contratto. Nel corso della riunione si è parlato pure delle problematiche condominiali, della necessità di maggiori controlli e del fenomeno della migrazione del rifiuto da una zona all’altra della città, a tal proposito il sindaco ha richiesto di aumentare il numero di fototrappole per cercare di limitare l’abbandono improprio dei rifiuti.

“Avrei voluto occuparmi già di programmare iniziative e progetti a sostegno di chi in questo momento è in maggiore difficoltà a causa del Covid, avrei voluto affrontare con più vicinanza le problematiche del mondo della scuola, del turismo e di tanti altri ambiti, ma ogni giorno” sostiene il sindaco Bennardi “metà del nostro tempo è inevitabilmente dedicato a cercare soluzioni e mediazioni sul nuovo sistema di raccolta dei rifiuti. Un bando ereditato incredibilmente lacunoso, privo di una comunicazione efficace. E’ imbarazzante pensare che in una città come Matera a forte vocazione turistica non sia stato previsto il ritiro domenicale dei rifiuti. Purtroppo parliamo di un contratto di subambito dove Matera è solo uno dei cinque comuni coinvolti ed il suo annullamento o proroga avrebbe determinato inevitabili ripercussioni legali e finanziarie a danno della comunità. Le decisioni vanno prese comunque insieme ai cinque comuni che hanno già avviato il sistema di raccolta.”

Il numero verde 800370042, che di per sé ha una parte di risposta automatica, da lunedì avrà un’altra persona a rispondere perché le richieste stanno aumentando molto.

Per prenotare il ritiro degli ingombranti è possibile chiamare dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 17:00: numero verde 800.58.97.32 (da rete fissa); 0971.81180 (da rete mobile). Ecocentro del Paip 0835/381682.

Chiediamo ancora pazienza e senso civico.

Pubblicità
Pubblicità