domenica, 14 Luglio 2024


Nell’immediatezza dell’incendio avvenuto a Matera in località “La Martella”, il Dipartimento Ambiente ed Energia della Regione Basilicata comunica di essere stato in continuo contatto con l’ARPAB che è immediatamente intervenuta sul posto con la squadra di emergenza e reperibilità per le prime misure di individuazione dei possibili effetti dell’incendio. Sul luogo dell’evento si è stabilito, sulla base del modello di dispersione, la disposizione dei deposimetri e dei radielli per la raccolta delle deposizioni da inviare successivamente ad analisi per la determinazione dei furani e delle diossine.

Nel contempo si stanno acquisendo e verificando i dati registrati senza soluzione di continuità e real time dalla centralina di qualità dell’area, ubicata nelle immediate vicinanze dell’impianto oggetto di incendio.

Il Direttore tecnico Scientifico di ARPAB è andato in Prefettura per il Comitato di sicurezza pubblica indetto nell’immediato dal Prefetto di Matera per le opportune azioni di gestione dell’evento.

“La Regione Basilicata è in prima linea per capire gli effetti dell’incendio, assicurare la popolazione attraverso rilevazioni oggettive che possano fornire dati trasparenti sulla salute dell’aria e dei luoghi. L’immediatezza dell’intervento è in questi casi fondamentale e ringrazio i tecnici ARPAB e tutto il Dipartimento Ambiente ed Energia della Regione Basilicata, per l’impegno che stanno profondendo insieme alle altre autorità presenti”, afferma in una nota l’Assessore all’Ambiente della Regione Basilicata, Gianni Rosa.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap