mercoledì, 24 Luglio 2024

Con il patrocinio del Circolo Culturale “La Scaletta” di Matera, venerdì 25 novembre 2022, alle ore 18.30 nella sede del Circolo in via Sette Dolori n.10, sarà presentato il libro “Santi in paradiso e pazienti in fuga” scritto da Vincenzo Maida, pagine 312, Valentina Porfidio Editore.

Dopo i saluti del Presidente del Circolo Paolo Emilio Stasi e del Presidente della Provincia di Matera Piero Marrese, interverranno Maria Antonietta Tarsia Presidente regionale di Cittadinanzattiva-Tribunale per i Diritti del Malato, lo scrittore Gianni Maragno, il giornalista Pasquale Doria, gli avvocati e Maria Bamundo e Giuseppe Labriola, le conclusioni saranno dello stesso autore che è stato per molti anni Responsabile dell’Ufficio Stampa dell’Azienda Sanitaria Locale di Matera.

All’inizio e al termine dell’evento è prevista una performance dell’attore Emilio Andrisani dell’Hermes Teatro Laboratorio di Matera.

Il testo rappresenta di fatto un’inchiesta, esposta in forma narrativa, sulla sanità lucana, dall’approvazione della legge 833/78 ai nostri giorni . Pertanto, tutti i fatti sono narrati nella loro esacerbante crudezza, al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica ad approfondire tematiche e problematiche connesse alla gestione della sanità nel Sud Italia in generale e nella Basilicata in particolare.

Con un linguaggio incalzante e una forma scorrevole, l’autore narra tanti episodi comici, drammatici e tragici che legati come i grani di un rosario, fanno comprendere perché un lucano su quattro (dati AGENAS) va a curarsi fuori regione con una spesa annua di mobilità passiva che oscilla tra i cinquanta e i cento milioni di euro.

Le disfunzioni, la disorganizzazione, la mancanza di appeal delle strutture sanitarie lucane, sono il frutto di una gestione che al merito, alle capacità, alla qualità dei professionisti e alla efficacia e efficienza dell’organizzazione ha privilegiato la fidelizzazione politica.

Vincenzo Maida ha collaborato con varie testate giornalistiche ed ha all’attivo numerose pubblicazioni. Sulla sua produzione letteraria e drammaturgica  stata discussa una tesi di laurea presso il DAMS dell’Università di Bologna.

Ѐ possibile richiedere il libro direttamente alla casa editrice o allo stesso autore tramite i social o con una mail all’indirizzo amaida@libero.it.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap