Sarà presentato il 12 settembre a Matera alle 20.30 sulla Terrazza San Francesco (in piazza San Francesco d’Assisi) “Mai più indifesa” (Altrimedia, prefazione di Giancarlo Dimaggio e postfazione di Lorena Bianchetti) di Chiara Gambino e Giampaolo Salvatore.

L’evento sarà moderato dalla direttrice editoriale di Altrimedia Gabriella Lanzillotta.

Sono due gli obiettivi di “Mai più indifesa”: da un lato analizzare in modo semplice e accessibile i meccanismi psicologici che spingono inconsapevolmente a costruire e mantenere relazioni fonte di sofferenza o vittimizzanti; dall’altro guidare questi individui, donne ma anche uomini, verso soluzioni efficaci.

“Quando parliamo del nostro libro alle donne, ci rendiamo conto che molte persone hanno frainteso l’oggetto e lo scopo del libro. Molte persone – sottolineano gli autori, Gambino e Salvatore, pensano sia un libro rivolto solo a donne vittime di violenza domestica.. Questo è solo un aspetto dei tanti incastri disfunzionali a livello affettivo di cui trattiamo nel libro. MAI PIÙ INDIFESA si pone invece come uno strumento utile per tutti poiché aiuta a comprendere quei meccanismi sottili a volte invisibili che ci fanno scivolare in quei rapporti dove la sofferenza bussa spesso alle porte del cuore. È uno strumento dunque prezioso per tutte le donne per evitare di trovarsi imbrigliate nelle pene del cuore, è una via di libertà emotiva, di riconquista della propria autodeterminazione e di quella importante capacità di riuscire a mettere a fuoco “chi sono io, cosa desidero, cosa provo, cosa voglio” e di sentirsi poi in diritto e in grado di realizzare se stessa in amore e nelle altre sfere della propria vita. Ci si può sentire indifesa in tante situazioni diverse della vita e il libro vuole aiutare le lettrici ma anche i lettori a costruire legami affettivi solidi, equilibrati, maturi e paritetici dove si possa imparare in modo efficace a comunicare e ad agire senza sentirsi impotenti o al contrario senza dover ricorrere a ricatti emotivi, egoismi, prevaricazioni, dipendenze.”

Chiara Gambino è psicologa e psicoterapeuta, ha lavorato in diversi Consultori Familiari e Associazioni di Roma, dove ha prestato aiuto a donne di ogni cultura, razza ed età. Dal 2000 è impegnata in prima linea nella lotta contro la violenza di genere, sia sul piano clinico e preventivo che su quello formativo. È ospite regolare in diverse trasmissioni televisive di Rai Uno, tra cui “A sua Immagine” e “La vita in diretta”. Svolge attualmente l’attività di psicoterapeuta a Roma. È autrice di diversi articoli di ricerca, e ha rilasciato numerose interviste a importanti riviste nazionali in tema di psicologia al femminile. È autrice di un saggio psicologico introduttivo al romanzo “L’Estate di Agnese” di Tamara Pastorelli e coautrice del testo divulgativo “A scuola di genere”. È istruttrice di yoga e cultrice di meditazione hawaiana.


Giampaolo Salvatore è psichiatra, psicoterapeuta e criminologo. È autore di numerosi articoli sul trattamento dei disturbi gravi di personalità e della schizofrenia, pubblicati su riviste internazionali. È autore del volume divulgativo “Il tao della psicoterapia”, e coautore dei volumi tecnici “Terapia Metacognitiva Interpersonale dei Disturbi di Personalità”, “Terapia Metacognitiva Interpersonale della Schizofrenia”, e del recente “Corpo, Immaginazione e Cambiamento”. Ha esordito nella narrativa nel 2015 con la raccolta di racconti “Nati a perdere”; nel 2018 è stato pubblicato il suo primo romanzo, “Lo psicoterapeuta in bilico”. Sin dall’adolescenza non ha smesso di coltivare la passione per le arti marziali e le filosofie orientali.

Pubblicità
Pubblicità