martedì, 23 Luglio 2024

Prendete un rapper alternativo come David Madnight, affiancategli il campione dei pesi mediomassimi italiano Luca Spadaccini e avrete un mix musicale esplosivo: il progetto discografico “War Machine” (Music Force), originale e incisivo, ha proprio l’obiettivo di far incontrare musica e sport da combattimento e vuole lanciare un messaggio a tutti gli ascoltatori: “Mai arrendersi davanti alle difficoltà”.
Nove brani, composti per essere ascoltati e rimanere in mente per non mollare mai.

David Madnight

David Madnight nasce artisticamente nel 2010 ed è stato uno dei primi rappers italiani ad indossare una maschera nella scena underground.
Attivo musicalmente dai primi anni 2000 nel gruppo hip hop abruzzese MissiDominici con il quale rilascia diversi dischi fondamentali come “Santa Sede vol2” del 2008.
Dal 2011 si avvicina alla scena rock/metal e fonda il gruppo musicale crossover Arkan Asylum.
Nel 2014 pubblica con la band Arkan Asylum il singolo “Luce” che vede la partecipazione straordinaria della rapper Miss Simpatia, conosciuta al grande pubblico per la hit ” Ciao Fibra”.
Da solista nel 2020 realizza un progetto discografico di beneficenza per la ricerca contro il cancro dal titolo “My diamond” assieme alla cantante Paola Edmea Isaja e dal 2023 si affianca a Serena Rinaldi e alla Dive&Star production per realizzare il singolo “Favole Trash 2023”.

Luca Spadaccini
Luca Spadaccini è un pugile Pro abruzzese di Roccamontepiano (Ch) appartenente alla categoria di peso dei mediomassimi, Debutta nell’aprile del 2018 come professionista. Luca Spadaccini ha all’attivo diversi incontri importanti e nel 2020 vince il Trofeo delle Cinture WBC . Il pugile trionfa a Catania nella finale dei mediomassimi contro l’atleta di casa Claudio Kraiem sulle otto riprese.
Il pugile è arrivato alla finalissima del Trofeo delle Cinture imbattuto da otto match, dopo aver sconfitto in semifinale il moldavo Pavel Zgurean.
Il 14 maggio 2022 l ’ex sfidante al titolo italiano ha combattuto in uno degli incontri di boxe che hanno aperto la grande serata di sport da combattimento a Pescara. Per l’occasione, Spadaccini è riuscito a mettere fine all’imbattibilità del toscano Federico Gassani con un TKO al primo round.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap