martedì, 23 Luglio 2024

Matera,  funerali dei Vigili del fuoco Nicola Lasalata e Giuseppe Martino. L’omelia di Mons. Caiazzo: “Amore non è più una bella parola, un gesto di benevolenza, ma un agire colmo di umanità: consumarsi pienamente fino alla morte”

Pubblichiamo l'omelia che mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, Arcivescovo della Diocesi di Matera-Irsina, ha pronunciato questa sera nel Palazzetto dello Sport, gremito, durante i funerali dei Vigili del fuoco Nicola Lasalata e Giuseppe Martino: Carissimi,...

“Serenissima sei, hai svelato al mondo cos’è una vera Repubblica”

Cinque anni per scrivere un brano di cinque minuti. Una canzone completamente autoprodotta  – dallo studio alla scrittura, dalla composizione all’arrangiamento, dal mix al master.

È stata svelata oggi, nel giorno di San Marco, la “Serenissima” di Giuseppe Povia, “un brano – afferma il cantautore – che può avvicinare molti a un tema che nei programmi scolastici è stato ridotto a pochi trafiletti. Venezia mi ha emozionato così tanto che ci ho voluto scrivere una canzone, la prima canzone del panorama musicale pop sulla Serenissima. Un Impero di arte, cultura, diritto, strategia politica e commerciale in terra e in mare, durato oltre 1000 anni. I veneti in 100 anni fermarono anche i Normanni. Amo il Veneto, ho conosciuto tante persone di cuore.

È una regione/nazione festosa e positiva, anche questa cosa mi ha ispirato la canzone”.

“Serenissima” è un vero e proprio compendio in musica di storia e arte.

La produzione esecutiva del video-film è a cura di Emanuele Petrocchi e Lisa Pellizzari, la regia di Sandy Palù.

Il costo del brano è una donazione libera su www.povia.net: è necessario scrivere “donazione Serenissima” e sarà inviato il brano via mail in alta qualità Wav, Mp3, la base e il video-film.  

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap