venerdì, 1 Dicembre 2023

Anche quest’anno la Regione e l’Apt Basilicata saranno presenti a Lucca Comics & Games in programma dal primo al 5 Novembre nella città toscana.

Una presenza importante in quella che è la più grande kermesse dedicata al mondo dei fumetti e dei giochi in Europa, la seconda manifestazione fieristica al mondo per numero di partecipanti.

Rispetto alle precedenti edizioni, questa volta la Basilicata sarà presente con due stand: uno dedicato alle produzioni editoriali e al fumetto, l’altro all’arte digitale e al fantasy.

La prima è situata in piazza Napoleone nel centro storico, spazio riservato agli editori di comics. In questo stand verranno promosse le ultime pubblicazioni prodotte da Apt Basilicata, a partire dall’albo che racchiude le cinque storie di Topolino ambientate nei parchi lucani, attualmente disponibile in tutte le edicole d’Italia.

Ma nello stand in piazza Napoleone si promuoverà anche una nuovissima storia a fumetti disegnata da Giuseppe Palumbo, responsabile comics per il progetto Basilicata Comics and Games di Apt Basilicata. Si tratta del primo dei 4 episodi sulla vita di Ludovico Nicola Di Giura, illustre lucano originario di Chiaromonte, vissuto per un trentennio nella Cina di inizio Novecento, medico personale dell’ultima imperatrice e dell’ultimo imperatore, alto dignitario di corte tornato a vivere nella sua Chiaromonte dopo le turbolenze della rivoluzione e i primi anni della Repubblica popolare cinese. Attraverso la vita di questo lucano insigne, si racconterà una parte di Basilicata, quella dei valori autentici, di ciò per cui vale la pena vivere e per cui vale la pena tornare, dopo una vita ricca di successi, alla propria casa. Un messaggio prezioso, forse, anche per i tanti viaggiatori delle radici, che dalla Basilicata si sono affermati nel mondo. La storia è pubblicata sul primo numero della rivista a fumetti Alterlinus, disponibile in tutte le librerie italiane e online, edita da Oblomov, del gruppo La Nave di Teseo di Elisabetta Sgarbi. Alterlinus è una rivista di riferimento per la storia del fumetto d’autore italiano. Sulle sue pagine sono nati talenti come Andrea Pazienza, Jose’ Munoz, Jacques De Loustal; sono diventati celebri Sergio Toppi e Dino Battaglia, hanno ricevuto la consacrazione Hugo Pratt, Guido Crepax e Attilio Micheluzzi. La nuova Alterlinus è un’antologia di 200 pagine, interamente dedicata alla narrazione, esce con cadenza trimestrale, ha una forte distribuzione in libreria, con storie lunghe e capitoli di grandi saghe, firme del nuovo fumetto cinese, inglese, americano, europeo.

Nello stand di piazza Napoleone si alterneranno alcuni disegnatori legati al progetto Basilicata Comics and Games: oltre al già citato Giuseppe Palumbo, ci saranno Giampaolo Soldati, disegnatore di tre delle cinque storie “lucane” di Topolino, Giulio Giordano e Alessio Fortunato, disegnatori della casa editrice Bonelli e legati al racconto del nostro territorio nel mondo dei fumetti. La loro performance dal vivo sarà di forte richiamo per i numerosi appassionati che affolleranno piazza Napoleone.

Le mura di Lucca, a loro volta, quest’anno avranno un vero e proprio attrattore in più. Lo stand APT infatti racconterà la Basilicata “terra dell’immaginario” con un allestimento creativo curato da Silvio Giordano, responsabile digital art per Basilicata Comics and Games. I visitatori potranno vivere l’esperienza di un ambiente immersivo in un’emozionante serie di paesaggi fantastici. La Basilicata come non si è vista mai, un viaggio speciale nelle emozioni e nella fantasia.

“Dal 2021 l’Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata – afferma il direttore generale, Antonio Nicoletti – ha avviato una linea strategica dedicata ai fumetti e ai videogiochi, per promuovere progetti che raccontino in modo nuovo, con questi potentissimi strumenti di comunicazione, il patrimonio storico-culturale e paesaggistico-ambientale lucano. Arte e tecnologia oggi vanno insieme, e le situazioni immaginate dall’artista Silvio Giordano nascono, oltre che dalla creatività dell’uomo e dalla straordinaria bellezza dei nostri paesaggi, anche da un sapiente uso dell’Intelligenza Artificiale. Oggi si dibatte molto su questo strumento; in APT Basilicata mostriamo come esso può essere al servizio della comunicazione artistica dei territori”.

La videoinstallazione riproduce una serie di potenziali videogames ambientati in Basilicata con generi diversi: Survival, Avventura, Strategia, serious games, MMORPG, Open World ecc.

Entrando in questo spazio ci si ritrova in un villaggio fantasy nei Palmenti di Pietragalla, di fronte a dei giganteschi uomini roccia a guardia del borgo di Abriola, davanti a delle stazioni spaziali e astronavi galattiche su Matera, al cospetto di un’esploratrice dal futuro tra le sorgenti del Tuorno a Savoia di Lucania, accanto a una cacciatrice di taglie in un paesaggio che nasce dall’unione del centro storico di Craco con il castello di Melfi.

La videoinstallazione è realizzata dal visual artist Silvio Giordano con le musiche originali di Enrico Condelli e sarà visitabile dal primo al 5 novembre negli spazi di Lucca Comics ad accesso libero.

La presenza di Apt Basilicata si avvale del supporto dei volontari Open Culture 2019, Felicia e Davide, nell’assistenza ai visitatori per le attività di promozione.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap