sabato, 13 Luglio 2024

Riceviamo e pubblichiamo la circolare esplicativa sull’ordinanza del Presidente della Giunta Regionale della Basilicata n. 5 del 15 marzo 2020:

A seguito dell’emanazione dell’ordinanza del 15 marzo 2020, n. 5, si ritiene necessario fornire prime indicazioni su alcune disposizioni del citato provvedimento, in merito alle modalità di attuazione:

Ingresso in Regione Basilicata

Tutti i soggetti che fanno ingresso in Basilicata, a far data dal 15 marzo 2020, provenienti da altre Regioni italiane o dall’estero, e vi soggiornino anche solo temporaneamente, devono comunicare tale circostanza al proprio medico di famiglia o al pediatra di libera scelta ovvero al numero verde istituito dalla Regione.

Devono osservare, conseguentemente, le misure di prevenzione previste, vale a dire la permanenza domiciliare con isolamento per quattordici giorni, osservando le seguenti misure:

a) mantenimento dello stato di isolamento;

b) divieto di contatti sociali;

d) divieto di spostamenti e viaggi;

e) obbligo di rimanere raggiungibili per le attività di sorveglianza.

Qualora dovessero comparire i sintomi da COVID-19, le persone devono avvertire immediatamente il proprio medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta o contattare il numero verde istituito presso la Regione, e seguire le indicazioni prescritte dall’operatore sanitario.

Chi si trova in permanenza domiciliare non può allontanarsi dal proprio domicilio, residenza o abitazione per 14 giorni.

La misura della permanenza domiciliare di 14 giorni non si applica in presenza dei seguenti motivi:

  1. comprovate esigenze lavorative;
  2. situazioni di necessità;
  3. motivi di salute.

E’ comunque consentito il “rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza”, in ambito regionale o in altra regione del Paese o in uno Stato estero.

MISURE PER CHI SI TROVA IN BASILICATA

Il divieto di allontanamento dal proprio domicilio, abitazione o residenza nel territorio regionale, per chi è in Basilicata – fermo restando siano garantite le necessarie distanze di sicurezza interpersonale di un metro come principale misura di contenimento da COVID-19  –  non si applica nel caso in cui  ci sia la necessità di spostamento per i seguenti motivi e/o attività:

  1. comprovate esigenze lavorative, nonché le conseguenti attività ;
  2. situazioni di necessità; ivi comprese quelle correlate alle esigenze primarie delle persone e degli animali di affezione, nonché le conseguenti attività.
  3. spostamenti per motivi di salute, nonché le conseguenti attività.

E’ comunque consentito a chi si trova nella Regione Basilicata per i suindicati motivi il “rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap