lunedì, 15 Luglio 2024

Il camion ha impattato contro un pilone del sottopasso ferroviario dalla linea ferroviaria Ancona -Roma in via Fontedamo e ha preso fuoco: per l’autista, il 40enne Massimo Vido, non c’è stato scampo.

È accaduto a Jesi (Ancona) nella tarda serata di ieri, poco dopo le 22. La vittima faceva l’autista di un autoarticolato della Mossucca Logistica e Trasporti di Melfi (Potenza) e stava trasportando componenti di trattori diretti allo stabilimento jesino della Cnh New Holland. A dare l’allarme sono stati alcuni residenti che hanno sentito un forte boato provenire dal sottopasso, e quindi le grida dell’uomo rimasto imprigionato nell’abitacolo del camion.
    Sul posto due squadre dei Vigili del fuoco hanno spento l’incendio e messo in sicurezza l’area dell’intervento, intervenuta anche la Polizia Stradale di Ancona, la polizia municipale di Jesi e i sanitari del 118, ma per l’autista non c’è stato nulla da fare.
    Il traffico ferroviario ha subito rallentamenti; chiusa anche l’uscita di Jesi Ovest della superstrada Ss 76 per evitare l’ingresso di veicoli nel sottopasso che potrebbe aver subito lesioni. Questa mattina, personale Rfi e del comune di Jesi sta effettuando verifiche al ponte.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap