martedì, 16 Luglio 2024

L’Associazione Ars Nova Matera presenta l’evento “Incontro con l’Interprete” che vede come ospite il violinista Alessandro Perpich.

L’incontro, in collaborazione con il Centro Carlo Levi, si svolgerà in due giornate presso la sede del Centro Levi – Palazzo Lanfranchi – Matera.

  • Mercoledì 15 febbraio – ore 16,00 – 19,00

“Suonare / Interpretare” – Lezione aperta

Il Maestro Perpich terrà una lezione, dedicata ai giovani musicisti del territorio, in cui saranno affrontati aspetti esecutivi sia di natura tecnica che stilistica relativamente al repertorio barocco e romantico.

  • Giovedì 16 febbraio – ore 17,00

Presentazione del CD

MASTERY – Six Sonata pour violon seul Op. 27 di Eugène Ysaÿe

Interprete Alessandro Perpich

(ed. FARELIVE ATMOSPHERE, Matera, 2022)

Interventi

Alessandro Perpich – violinista

Eustacchio Montemurro – ingegnere del suono

Maria Antonietta Cancellaro – presidente Ars Nova

Alessandro Perpich, nato a Firenze, ha intrapreso giovanissimo lo studio della musica sotto la guida del padre diplomandosi a pieni voti in violino presso il Conservatorio di Venezia e in viola al Conservatorio di Bari. Ha frequentato i corsi di musica da camera con A. Vendramelli e di violino con C. Romano con cui si è diplomato al Conservatorio di Ginevra ottenendo nel 1992 il “Premier Prix de Virtuosité”. Ha tenuto concerti in USA, Sudamerica, Asia, Europa (Festival di Salisburgo, Salle Pleyel e Opera Garnier di Parigi, Avery Fisher Hall di New York, Ravinia Festival di Chicago, ecc.). Il suo interesse per la musica contemporanea lo ha visto collaborare con i massimi compositori, tra cui Giacomo Manzoni, Salvatore Sciarrino, Roberto Gervasoni, Paolo Rotili.

Nel 1987 è stato invitato ad eseguire a Roma “L’Elogio per un’ombra” di Goffredo Petrassi alla presenza del Maestro.

Allievo di Carlo Chiarappa per il violino barocco, è fondatore dell’ensemble barocco “La Corte Sveva”, con il quale ha vinto il Premio Speciale della Fondazione “Masi” al Concorso internazionale “G. Zanetti”.

Dal 1995 è direttore artistico del “Festival Musicale Savinese”. Attualmente è docente presso il Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap