“I am” e “Lighthouse”, l’eccellenza della danza lucana torna sul palcoscenico nazionale con due nuovi spettacoli

La fuga, la partenza, la riscoperta di un nuovo sé. Sono i temi al centro di I AM, il nuovo spettacolo prodotto dalla compagnia Oltredanza di Matera in collaborazione con il coreografo Michele Oliva, che andrà in scena domenica 28 novembre nella sede dell’OCDP – Oliva Contemporary Dance Project a Verona. Una produzione d’eccellenza che l’A.s.d. Oltredanza, recentemente riconosciuta dal ministero della Cultura (MIC) nel novero delle Compagnie di Danza italiane, ha realizzato con il patrocinio della Regione Basilicata e il sostegno del Comune di Matera nell’ambito del cartellone “Destinazione Matera”.

Le danzatrici portano in scena il proprio tormento personale, dovuto ad un percorso di incertezza e di orientamento nel vortice della vita, al termine del quale riescono a raggiungere l’affermazione del proprio io. Un sentiero tortuoso che porta ad acquisire consapevolezza del proprio sé in relazione al mondo, alla vita e alla propria interiorità, a conoscersi ed essere in grado di individuare e dar spazio ai propri bisogni e desideri, ad accettare i propri punti di forza e soprattutto i propri punti deboli, a reagire alle situazioni, a rompere abitudini e schemi di pensiero, essere, quindi, i soli condottieri della propria vita. 

Con I AM, ancora una volta, la Compagnia Oltredanza porta in alto e mantenere viva l’eccellenza della danza lucana sul panorama nazionale e cerca di coinvolgere il pubblico attraverso l’indagine personale e l’esplorazione di sé, attraverso un lavoro di grande ricerca e professionalità. 

A seguire, mercoledì 1 e venerdì 3 dicembre, la stessa compagnia presenterà a Matera lo spettacolo dal titolo “Litghthouse”, che andrà in scena nell’Auditorium Oltredanza (Via delle Fiere 1) alle 20.30. Una produzione che si è avvalsa della collaborazione di eccellenza con la coreografa spagnola Kirenia Martinez Acosta, fondatrice e co-direttrice della compagnia Cia Kirenia Danza.

Protagoniste della scena sono giovani donne che, in un periodo storico del tutto singolare come quello del lockdown, segnato dalla confusione, dal cambiamento e dalla paura, si aggrappano alla speranza di ritrovare una strada persa da tempo: quella della felicità. Donne che attraversano un conflitto interiore tra desideri, progetti lavorativi ed esigenze personali che sempre più sono state costrette a mettere da parte. Con uno stile contemporaneo alternato a momenti di improvvisazione, si delinea ricerca delle protagoniste di scoprire quali cambiamenti apportare alla loro vita per ritrovare infine la serenità. Femminista ed introspettivo, Lighthouse è uno spettacolo che punta a coinvolgere il suo pubblico e a farlo riflettere, ponendolo di fronte all’esigenza di ricerca della propria personalità.

La compagnia Oltredanza nasce a Matera nel 2018, con la direzione artistica di Rossella Iacovone, come spazio di espressione e creazione per coreografi e danzatori. Nel 2019 ha dato vita ad una prima stagione di danza ospitando coreografi di fama internazionale come Michal Mualem e Giannalberto De Filippis.

I AM

Domenica 28 novembre, sede OCDP – Via Schiapparelli 12, Verona

I biglietti possono essere acquistati sul posto. 

Costo biglietti: 8€ (18+) / 5€ (ridotto)

Accesso solo con Green Pass o con tampone molecolare negativo effettuato entro le 48 ore

precedenti lo spettacolo, in ottemperanza alle normative Covid-19.

LIGHTHOUSE

Mercoledì 1 dicembre e venerdì 3 dicembre – Auditorium Oltredanza, Matera

I biglietti possono essere acquistati sul posto o su prenotazione al n. 340-9650228.

Costo biglietti: 8€ (18+) / 5€ (ridotto)

Accesso solo con Green Pass o con tampone molecolare negativo effettuato entro le 48 ore

precedenti lo spettacolo, in ottemperanza alle normative Covid-19.

Pubblicità
Pubblicità

domenica Novembre 28, 2021

TuttoH24

Testata giornalistica online registrata al Tribunale di Matera al n. 4/2017 del registro della stampa.

Direttore Responsabile: Rossella Montemurro

Contatti: tuttoh24@gmail.com

Rossella Montemurro

Giornalista professionista materana. Laureata in Scienze dell’educazione, si è perfezionata in Bioetica e Terapia familiare e relazionale. Ha lavorato per Il Quotidiano della Basilicata – occupandosi dei settori “Cronaca” e “Cultura” -, Il Mattino di Foggia, Il Mattino di Puglia e Basilicata, il Roma e con la testata giornalistica online “Il mio TG”. Ha collaborato con le emittenti televisive “Antenna Sud” e “Lucania Tv”. Attualmente dirige la testata giornalistica online www.tuttoh24.info e collabora con la casa editrice Altrimedia. Nel 2004 ha pubblicato per Ediesse Edizioni “I giorni di Scanzano”. Il volume, nel 2005, ha ricevuto la segnalazione della Giuria del Premio letterario Basilicata. Nel 2010 ha pubblicato per BMG Editrice “Carabinieri a Matera. Tradizione e modernità al servizio dei cittadini”. La pubblicazione è stata autorizzata dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri. Nel 2019 ha pubblicato per Altrimedia Edizioni “Calci e pugni sul tetto del mondo. Biagio Tralli, identikit di un campione” e nel 2021 "Ilmio tuffo nei sogni"

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap