Giro d’Italia a Matera, in via Dante non più di 400 persone

Come è noto, il 103° Giro d’Italia interesserà nei prossimi giorni la città di Matera, e precisamente il giorno 8 ottobre sarà previsto l’arrivo della sesta tappa Castrovillari – Matera e il giorno 9 ottobre sarà in programma la partenza della settima tappa Matera – Brindisi.

Il Comune di Matera, all’esito delle riunioni del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presso la Prefettura di Matera e dei tavoli tecnici presso la Questura di Matera, ha previsto l’adozione di una serie di misure volte a favorire il regolare svolgimento della manifestazione ed in particolare per entrambe le giornate ha predisposto i piani di sicurezza ed emergenza nonché i piani di gestione del rischio da Covid-19,

In ossequio alle disposizioni che vietano la formazione di assembramenti anche nei luoghi all’aperto, per il tratto finale della tappa di arrivo è stato stabilito il contingentamento degli accessi. Conseguentemente il pubblico, che sarà collocato sul versante sinistro di Via Dante in direzione del centro città e che non potrà superare il numero massimo di 400 persone. A tal fine è stato previsto un unico varco di ingresso, presidiato da steward in Via Boccaccio, mentre le vie di esodo sono state individuate su sue aree e precisamente in Via Ariosto e Largo Leopardi (Area A1) e Via dei Normanni e Via Dante, dir. Nord (Area A2). Nell’area destinata al pubblico, così come negli spazi esterni al percorso di gara è fatto obbligo di indossare le mascherine e rispettare il distanziamento sociale, secondo quanto disposto con ordinanza del Presidente della Giunta Regionale n. 35 del 02 ottobre 2020. A tal fine lungo il percorso di gara saranno affissi appositi pannelli informativi circa la sussistenza del predetto obbligo.

Tutte le aree di competenza della carovana saranno recintate e ad esse potranno accedere soltanto le persone al seguito del giro e comunque preventivamente accreditate.

Sul versante della viabilità si informa che le strade cittadine interessate dal passaggio della carovana ciclistica e precisamente la Strada Statale 7, tratto di competenza comunale, dal Km. 579+650 (svincolo Potenza) al Km 580+650 (Rotatoria Via San Vito), Via San Vito, Via San Pardo, Via Nazionale, tratto compreso tra Via San Pardo e Via Manzoni, Via Manzoni-Bretella di collegamento tra Via Manzoni saranno chiuse al traffico dalla ore 12:30 del giorno 8 ottobre, mentre via Dante, ove si concluderà la tappa, sarà chiusa al traffico dalle ore 5:00 dello stesso giorno al fine di consentire il posizionamento delle strutture al servizio della manifestazione. Sono state previste anche le chiusure con relativi divieti di sosta  di Via F.lli Grimm, Via Salgari e Via Olivetti (Piazza degli Olmi) a partire dalla sera del 7 ottobre per lasciare spazio ai mezzi RAI e all’open village.

Ulteriori divieti e limitazioni della sosta e del transito riguarderanno una serie di arterie adiacenti la zona di arrivo, che saranno riservate ai veicoli al seguito della carovana (sponsor, fornitori, giornalisti, ospiti, autobus delle squadre ecc.). Per tutti i dettagli si rinvia all’ordinanza del Settore Polizia Locale n. 495 del 4 ottobre 2020, pubblicata sul sito internet del Comune di Matera.

Sarà tuttavia assicurato il collegamento nord-sud della città, con il centro urbano, con l’ospedale e gli uffici pubblici mediante l’asse di Via Maiorana, Via dei Normanni, Viale Europa.

Lungo le strade extraurbane, ed in particolare lungo il tratto della SS7 e SS7 Raccordo Matera – Ferrandina Scalo la circolazione sarà sospesa dalle ore 11:45. Per quanto concerne il servizio di trasporto extraurbano su gomma le corse effettuate dal COTRAB in partenza da Matera restano confermate con unico capolinea in Piazza Matteotti. Tuttavia dalle ore 12 in poi potranno verificarsi alcuni ritardi nei tempi di percorrenza, dovendo gli autobus percorrere itinerari extraurbani diversi da quelli prestabiliti per raggiungere le rispettive località di destinazione.

Il trasporto urbano, invece, sarà ugualmente assicurato mediante deviazione delle linee che normalmente transitano su Via Dante, Via Nazionale, Via San Pardo, Via Manzoni e verso il cimitero di Contrada Pantano Tutte le informazioni di dettaglio sono consultabili sul sito internet del gestore del servizio Miccolis s.p.a.

Per evitare disagi all’utenza scolastica con ordinanze sindacali n. n. 488 dell’01.10.2020, 493 del 03.10.2020 e n. 497 del 05.10.2020 è stata disposta la sospensione delle attività didattiche degli istituti d’istruzione superiore nonché la chiusura del plesso di Piazza degli Olmi e dei plessi ubicati in Via Lazazzera. Per tutti gli altri istituti è stato disposto l’anticipo dell’orario di uscita alle ore 12 per consentire il pronto sgombero delle strade interessate dal passaggio della carovana ciclistica. Invece l’Istituto Professionale I. Morra sarà completamente chiuso per entrambe le giornate, in quanto ospiterà il quartier tappa (sala stampa, giuria, sala conferenze ecc.).

Relativamente alla tappa Matera – Brindisi del 9 ottobre, la cui partenza è prevista per le 13, le misure più significative riguardano la chiusura ai veicoli dei Rioni Sassi già a partire dalle ore 16:00 del giorno precedente, in quanto il ritrovo degli atleti è previsto in Piazza S. Pietro Caveoso. Per ragioni di carattere sanitario legate all’emergenza Covid-19 l’intero Rione Sasso Caveoso nella mattinata del 9 sarà reso inaccessibile al pubblico, ad eccezione dei residenti, dei titolari di attività commerciali e degli ospiti delle strutture ricettive. A tal fine è stato disposto un presidio mediante steward di tutti i varchi carrabili e pedonali di accesso. Si invitano pertanto gli appassionati e i visitatori a non recarsi verso gli accessi che conducono al Sasso Caveoso, in quanto gli stessi saranno interclusi dalla presenza delle transenne e del personale addetto.

Stante la ristrettezza degli spazi in Piazza San Pietro Caveoso, che sarà ad uso esclusivo dell’organizzazione e dei corridori, il villaggio commerciale vero e proprio con capienza limitata sarà collocato in Piazza Vittorio Veneto, ove l’accesso sarà consentito previa registrazione dei visitatori nel punto segnalato.

Per la tappa di partenza sarà disposta la sospensione temporanea della circolazione a partire dalle ore 11 lungo l’itinerario in uscita dai Rioni Sassi, ovvero Via Pentasuglia, Via Gattini, Via Annunziatella, Via Marconi, strada comunale San Vito e SS7 Appia in direzione Laterza. Lungo Via Lucana nel tratto compreso fra Via C. Levi e Via Gramsci dalla prima mattinata sarà inibita la circolazione e vietata la sosta, in quanto vi sosteranno gli autobus al seguito delle squadre.

Nella stessa giornata resteranno sospese le attività didattiche del plesso scolastico di Via Minozzi, mentre l’uscita dei plessi di Via Marconi, Via Cererie e Via Emilia sarà anticipata alle ore 11.

Al fine di limitare i disagi e realizzare le condizioni ottimali per il regolare svolgimento delle manifestazioni si invitano tutti i cittadini a collaborare in entrambe le giornate con il personale di polizia e i volontari in servizio e, ove possibile, ad evitare di far ricorso all’uso di veicoli privati per gli spostamenti all’interno della città.

Si fa infine appello alla cittadinanza e agli appassionati che vogliano assistere al passaggio dei ciclisti ad usare il buon senso e a fare uso dei dispostivi di protezione delle vie respiratorie e a mantenere il distanziamento sociale.

Pubblicità
Pubblicità

TuttoH24

Testata giornalistica online registrata al Tribunale di Matera al n. 4/2017 del registro della stampa.

Direttore Responsabile: Rossella Montemurro

Contatti: tuttoh24@gmail.com

Rossella Montemurro

Giornalista professionista materana. Laureata in Scienze dell’educazione, si è perfezionata in Bioetica e Terapia familiare e relazionale. Ha lavorato per Il Quotidiano della Basilicata – occupandosi dei settori “Cronaca” e “Cultura” -, Il Mattino di Foggia, Il Mattino di Puglia e Basilicata, il Roma e con la testata giornalistica online “Il mio TG”. Ha collaborato con le emittenti televisive “Antenna Sud” e “Lucania Tv”. Attualmente dirige la testata giornalistica online www.tuttoh24.info e collabora con la casa editrice Altrimedia. Nel 2004 ha pubblicato per Ediesse Edizioni “I giorni di Scanzano”. Il volume, nel 2005, ha ricevuto la segnalazione della Giuria del Premio letterario Basilicata. Nel 2010 ha pubblicato per BMG Editrice “Carabinieri a Matera. Tradizione e modernità al servizio dei cittadini”. La pubblicazione è stata autorizzata dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri. Nel 2019 ha pubblicato per Altrimedia Edizioni “Calci e pugni sul tetto del mondo. Biagio Tralli, identikit di un campione” e nel 2021 "Ilmio tuffo nei sogni"

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap