Sono grassanesi le origini di  M.e.r.l.o.t., il cantante che insieme a Wrongonyou  ha ricevuto ieri sera durante il primo appuntamento di “AmaSanremo”, in onda su Rai1 e Rai Radio2, il punteggio più alto dopo la somma dei voti attribuiti dalla Giuria Televisiva, composta da Beatrice Venezi, Morgan, Piero Pelù e Luca Barbarossa, dal Televoto e dalla Commissione Musicale che invece era composta dal direttore artistico del Festival Amadeus, Claudio Fasulo, Leonardo De Amicis, Massimo Martelli e Gian Marco Mazzi.

M.e.r.l.o.t., nome d’arte di Manuel Schiavone, è nato il 20 febbraio 1998. Cresciuto a Grassano si è trasferito a Bologna nel 2017. Inizia così a realizzare i suoi primi brani, anche se la vera svolta arriva nel 2020 quando pubblica tre singoli che hanno un buon successo: Ventitre, Signorina e Sparami nel petto. Ad AmaSanremo si è presentato con la canzone Sette volte.  Un primo passo per raggiungere il prestigioso palco del Teatro Ariston al Festival di Sanremo 2021.
Solo al termine dei 5 appuntamenti, in onda ogni giovedì alle 22.45 fino al 26 novembre, si conosceranno i 10 finalisti che poi si sfideranno la sera del 17 dicembre per conquistare 6 degli 8 posti disponibili per la sezione Nuove proposte del Festival di Sanremo 2021 (2 saranno invece assegnati agli artisti provenienti da Area Sanremo).

Pubblicità
Pubblicità