Si rinnova la fortunata formula dei concerti d’apertura della rassegna nella Città dei Sassi e, dopo mesi di concerti online e di orchestre virtuali, la decima edizione del Fadiesis Accordion Festival propone con responsabile cautela un’edizione sul campo con dieci appuntamenti fra la Basilicata e il Friuli – Venezia Giulia.

Come da consuetudine, il secondo fine settimana di ottobre segna l’apertura a Matera del festival internazionale fisarmonicistico. La rassegna, ideata nel 2011 dall’ associazione musicale Fadiesis di Pordenone e che dal 2012 unisce la città lucana e molteplici città friulane all’insegna della riscoperta e rivalutazione dello strumento a mantice, si apre con due concerti – venerdì 9 e sabato 10 ottobre – a Palazzo Viceconte a Matera.
“In un tempo di grande difficoltà per la musica dal vivo abbiamo voluto osare organizzando la decima edizione del nostro Festival – spiega Gennaro Loperfido, referente a Matera del Fadiesis Accordion Festival – nel pieno rispetto delle norme anti – Covid 19, invitiamo il pubblico a un incontro con la musica, a tornare a godere di esecuzioni dal vivo. E lo facciamo presentando due concerti che rientrano appieno nella mission della manifestazione: far conoscere alla grande platea una dimensione poco nota della fisarmonica, oltre i limiti della tradizione popolare, alla quale questo strumento “giovane” con meno di due secoli di storia, è universalmente associato e valorizzare i giovani talenti. Il tutto seguendo la parola d’ordine di questa decima edizione: Incontri”.

Unire persone e idee, portando nuova linfa alla musica attraverso il confronto umano e artistico; ritrovare l’energia vitale del pubblico, il Fadiesis Accordion Festival del 2020 vuol coltivare lo spirito dell’incontro e il primo concerto a Matera s’intitola proprio: Incontri sonori.
Venerdì 9 ottobre, con ingresso alle 19:45 per le procedure anti-Covid e inizio alle 20:30, a Palazzo Viceconte si esibirà il duo Marco Gemelli alla fisarmonica e Antonio D’Antonio al violoncello. Tra classicità, modernità e note del grande cinema, con un programma musicale che abbraccia composizioni di Mátyás Seiber, Gorka Hermosa, Ennio Morricone, Astor Piazzolla, i due interpreti accompagneranno il pubblico in un seducente e poco conosciuto territorio d’incontri sonori tra il violoncello e la fisarmonica.
Sabato 10 ottobre, con ingresso alle 19:45 per le procedure anti-Covid e inizio alle 20:30, sempre a Palazzo Viceconte, il secondo concerto porta a esibirsi a Matera uno tra i massimi interpreti della fisarmonica: il Maestro Cesare Chiacchiaretta. L’omaggio in musica a grandi compositori tra America Latina ed Europa: da Carlos Gardel ad Astor Piazzolla, da Richard Galliano a Ennio Morricone, sarà arricchito dagli archi degli ensemble Solisti Lucani e Fadiesis di Pordenone. Una formazione d’archi, composta da giovani musicisti lucani e friulani, che sarà diretta dal Maestro Giuseppe Salatino.
“La Vecchia Europa incontra il Nuovo Mondo, la Basilicata incontra il Friuli Venezia Giulia. L’edizione del Fadiesis Accordion Festival 2020 è caratterizzata dagli incontri– prosegue Gennaro Loperfido – come il fortunato incontro con l’Associazione Matè e con l’hotel Palazzo Viceconte che apre i suoi spazi alla fisarmonica, alla musica e che ci offre un’occasione in più d’incontro: al termine di ogni concerto pubblico e musicisti brinderanno insieme per ricostruire quel legame che ben hanno spiegato i lavoratori nel settore dello spettacolo dal vivo nella loro lettera aperta dello scorso aprile, quella stretta connessione che unisce chi produce con le comunità che di arte – e quindi di vicinanza, di scambio, di ricerca costante di bellezza e armonia – si nutrono”.

Il Festival Internazionale Fisarmonicistico, che proseguirà a Pordenone e in Friuli Venezia Giulia dal 16 ottobre al 14 novembre, confidando che la situazione sanitaria sarà tale da poterlo permettere, avrà ulteriori appuntamenti nel Fadiesis Accordion Festival Outside in Slovenia, in Svizzera e fino al lontano Giappone, dove per la prima volta approderà il Festival, coronando un progetto con il mondo nipponico lungamente coltivato in Italia e soprattutto a Matera dove nel 2019 è stato realizzato in collaborazione con EU-Japan Fest nell’ambito del programma di Matera Capitale Europea della Cultura 2019.

“Nonostante le oggettive difficoltà di questo terribile anno –  conclude Gennaro Loperfido – abbiamo moltiplicare le forze per non privare il pubblico dell’appuntamento con il Fadiesis Accordion Festival. Ancora una volta il nostro sforzo organizzativo – ricorda Gennaro Loperfido – è supportato da finanziamenti privati, aziende leader in campo internazionale del mondo della climatizzazione e del benessere ambientale che, unite nel claim: Il clima che fa cultura”, sponsorizzano la rassegna fisarmonicistica.

Venerdì 9 ottobre, ore 20.30 Palazzo Viceconte Matera – Via S. Potito, 7

ORE 19.45 INGRESSO E PROCEDURE ANTI COVID

Marco Gemelli, fisarmonica
Antonio D’Antonio, violoncello

AL TERMINE BRINDISI CON I MUSICISTI

INGRESSO SU PRENOTAZIONE: 10 € *

Novecento

Sabato 10 ottobre, ore 20.30 Palazzo Viceconte Matera – Via S. Potito, 7

ORE 19.45 INGRESSO E PROCEDURE ANTI COVID

Cesare Chiacchiaretta, bandoneόn e fisarmonica

Solisti Lucani, Fadiesis Ensemble diretti dal Maestro Giuseppe Salatino

AL TERMINE BRINDISI CON I MUSICISTI

INGRESSO SU PRENOTAZIONE*
Intero: 15 €
Ridotto: 12 € (under 18 e soci Matè)

Biglietto unico per entrambi i concerti: euro 20

Prevendita:

Cartolibreria Montemurro – via delle Beccherie, 69 • Tel. +39 0835 333411 – +39 328 4261594

Diritti di prevendita: 1€

Informazioni: +39 349 5782623

Per ulteriori informazioni sul Festival Internazionale Fisarmonicistico:
https://accordionfestival.fadiesis.org/

Pubblicità
Pubblicità