Nell’ambito del progetto “Centro Studi e Conservazione della Biodiversità”, finanziato dalla Regione Basilicata con fondi del Programma Operativo FESR 2014-2020, l’Ente Parco della Murgia Materana presenta la nuova App “SnapPark”, strumento utile per esplorare il Parco e contribuire a far conoscere ed apprezzare le peculiarità dell’Area Protetta.

SnapPark permette di scoprire tutti i punti di interesse segnalati dagli utenti all’interno dell’area protetta, suddivisi per argomenti specifici e geolocalizzati. Ogni scheda, infatti, presenta un titolo del punto d’interesse, la geolocalizzazione ed una immagine di riferimento. Le schede disponibili sono Fauna, Flora, Cisterne, Chiese Rupestri, Resti Archeologici, Masserie, Jazzi, Grotte Naturali, Attività Incongrue.

L’App è strutturata in modo tale da consentire a chiunque voglia di apportare il proprio libero contributo, con segnalazioni corredate di immagini scattate nell’area protetta.

A seguito dell’immissione della segnalazione, un team di esperti validerà il contenuto ed invierà un feedback all’autore, provvedendo dunque a pubblicare la scheda nell’App; a quel punto potrà essere visibile e fruita da chiunque scarichi l’app SnapPark sul suo dispositivo mobile.

Inoltre, nel Centro Studi e Conservazione della Biodiversità di Parco dei Monaci i visitatori potranno osservare tutti i contributi apportati della comunità, attraverso cinque postazioni interattive multimediali.

Il Presidente dell’Ente Parco della Murgia, dott. Michele Lamacchia, afferma: “Presentiamo questa importante app che ci aiuterà nel nostro obiettivo di valorizzazione del nostro Parco, con particolare attenzione alle specialità di un territorio in cui si fondono importanti componenti geomorfologiche, naturalistiche ed antropologiche, oltre che storico ed artistiche. Siamo sicuri che sarà uno strumento molto utilizzato dalla comunità ed apprezzato anche dai numerosi turisti che raggiungono la nostra Città e, di conseguenza, il meraviglioso Parco della Murgia.
Ringrazio personalmente la società Digistone, che ha realizzato la parte tecnica di SnapPark, dando vita a questo bellissimo progetto.”

Pubblicità
Pubblicità